Redazione Paese24.it

Il Giro a Castrovillari. Appuntamento da ricordare per due giovani giornalisti di Cassano all’Ionio

Il Giro a Castrovillari. Appuntamento da ricordare per due giovani giornalisti di Cassano all’Ionio
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Nella foto Golia e Iannicelli con il campione italiano di ciclismo, Nizzolo

La partenza di tappa del 12 maggio da Castrovillari si trasformerà in un bel momento da ricordare anche per due giovani giornalisti calabresi, di Cassano all’Ionio: Pasquale Golia e Veronica Iannicelli. Pasquale e Veronica saranno premiati sul podio firme dal fiduciario per la Calabria della Federazione Ciclistica Italiana, Salvatore Dionesalvi e dal direttore della Corsa Rosa, Mauro Vegni.

Il primo festeggia i dieci anni di Giro d’Italia, raccontati sempre con competenza e passione. E che lo hanno portato anche a scrivere un libro “Inseguendo un sogno rosa”. Golia non si è fermato al Giro, ma ha seguito anche tante corse a tappe internazionali, compreso il Tour de France. Ciliegina sulla torta, le recenti Olimpiadi del 2016 a Rio De Janeiro. Veronica Iannicelli, invece, seppur giovanissima, è la prima giornalista calabrese a vivere e raccontare il Giro per cinque edizioni. Anche per lei, l’esperienza olimpica in Brasile. I due cronisti ormai sono entrati a pieno titolo nella grande famiglia del Giro d’Italia.

v.l.c.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *