Redazione Paese24.it

Calcio, 1^ categoria. Rossanese vince derby play off e sogna la Promozione

Calcio, 1^ categoria. Rossanese vince derby play off e sogna la Promozione
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

La Rossanese vince la finale play-off del girone A di Prima Categoria calabrese con il Città di Rossano e sogna la Promozione. Goal partita di capitan Giuseppe Sifonetti. Allo stadio comunale “Stefano Rizzo” di Viale Sant’Angelo, nel pomeriggio di domenica 14 maggio, è andato di scena l’ennesimo derby cittadino, nel corso della stagione calcistica 2016-2017, dove, dinanzi ad una splendida cornice pubblico, si è assistito ad una gara vibrante in cui non sono mancate le emozioni in campo, da una parte e dall’altra, nell’arco dei novanta minuti di gioco. Alla fine, dopo il triplice fischio del direttore di gara, hanno gioito i tifosi della Rossanese di mister Paolo Triolo, mentre resta la delusione nel Città di Rossano del tecnico Vincenzo Pacino. Due allenatori coriglianese, alla guida di due squadre di Rossano, che hanno fatto bene nei rispettivi sodalizi sportivi. Eccellente, ancora una volta, la tifoseria della “Brigata Bizantina”. Significativo, tra l’altro, l’abbraccio finale tra i giocatori delle due squadre.

La Rossanese del Presidente Abruzzese adesso ha altre due gare per centrare l’obiettivo della Promozione. La prossima si giocherà domenica 21 maggio contro il San Lucido, squadra vincente dei play off del girone B, in una gara unica in campo neutro che, molto probabilmente, sarà disputata allo stadio comunale di Rende (CS) per accedere alla finalissima contro la vincente del confronto tra le squadre dei gironi C e D.

Molti sportivi rossanesi, al termine della gara, hanno manifestato, invece, la volontà che le due società calcistiche, in attesa della fusione tra le due città di Corigliano e Rossano, possano unirsi per creare una sola squadra e puntare a raggiungere, da qui ai prossimi anni, categorie superiori in una piazza importante e con una tifoseria eccellente che, ancora oggi, rappresenta il cosiddetto dodicesimo uomo in campo.

Antonio Le Fosse

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *