Redazione Paese24.it

Firmato in Regione accordo per nuova Ferrovia Jonica. 500 milioni di euro da Rocca Imperiale a Reggio Calabria

Firmato in Regione accordo per nuova Ferrovia Jonica. 500 milioni di euro da Rocca Imperiale a Reggio Calabria
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

E’ stato firmato, nella tarda mattinata di mercoledì 17 maggio 2017, l’accordo per quanto riguarda l’ammodernamento della tratta jonica calabrese con la presenza anche del Ministro Graziano Delrio. “La nuova ferrovia jonica”. Questo, dunque, il tema dell’incontro che si è tenuto nella sala “Verde” della Cittadella regionale di Catanzaro e nel corso del quale il Presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, e l’Amministratore delegato di RFI, Maurizio Gentile, alla presenza anche del Ministro delle infrastrutture Graziano Delrio, oltre che di numerosi sindaci, hanno firmato l’accordo con investimenti e tempi di attuazione dei progetti per l’ammodernamento e la velocizzazione della linea ferroviaria jonica da Rocca Imperiale a Reggio Calabria.

“Siamo alla conclusione – ha dichiarato Oliverio – di un lungo lavoro che, per la prima volta nella storia secolare della linea ferroviaria jonica, dà concretezza alla grande aspirazione della Calabria e delle popolazioni joniche per un trasporto ferroviario veloce e moderno. Si tratta dell’avvio del più grande investimento programmato dall’unità d’Italia ad oggi per la ferrovia jonica con una previsione di opere per oltre 500 milioni di euro per adeguare i tracciati con un intervento su circa 280 km di linea, per eliminare passaggi a livello e migliorare i sotto passi, riqualificare le stazioni, mettere in esercizio treni nuovi e moderni e, in  modo particolare, adeguare i tracciati per velocizzare i tempi di percorrenza”. Si apre, dunque, un nuovo spiraglio per i tanti abitanti e pendolari dei diversi comuni dell’intera fascia jonica calabrese, grazie agli investimenti della Regione Calabria finalizzati, in primo luogo, all’ammodernamento e, allo stesso tempo, alla velocizzazione della tratta ferroviaria jonica da Reggio Calabria a Rocca Imperiale (CS).

Antonio Le Fosse

 

Share Button

8 Responses to Firmato in Regione accordo per nuova Ferrovia Jonica. 500 milioni di euro da Rocca Imperiale a Reggio Calabria

  1. Emanuele 2017/05/17 at 23:30

    il nuovo bluff? si realizzerà come l’ospedale o il terzo megalotto? i decreti significano poco.

    Rispondi
  2. Mimmo De Marco 2017/05/18 at 02:24

    Quanti euro saranno spesi realmente nell’opera e quando saranno terminati i relativi lavori? Dubito che vedrò l’inaugurazione della tratta completa. Al massimo….l’innaugurazione di un tronco ( in questo, siamo bravi).

    Rispondi
  3. Pietro 2017/05/18 at 07:42

    FINALMENTE, era ora!

    Rispondi
  4. michele cimicata 2017/05/18 at 13:31

    Speriamo sia efficiente per collegarci con l’alta velocità nelle Puglie,Metaponto,per il nord Italia.Bisogna vedere se è prevista anche l’elettrificazione della rete o saremo ancora condotti da motrici diesel?

    Rispondi
  5. F. Aurelio 2017/05/18 at 22:35

    Una tra le ennesime promesse di politici di lungo corso alle quali ci hanno oramai abituati e stancati. Vedi Megalotto, aeroporto,ecc. L’alta velocità richiede il raddoppio dei binari e sarà solo un miraggio. Si è no si farà qualche sottopasso e eliminare qualche passaggio a livello.Pure illusioni.

    Rispondi
  6. Emanuele 2017/05/19 at 12:00

    concordo al cento per cento con F. Aurelio: questo è uno dei pochi casi in cui oggi si può predire quello che accadrà domani…solo qualche sottopassaggio e qualche passaggio a livello in meno…

    Rispondi
  7. enzo manera 2017/05/19 at 13:14

    Che togliessero almeno il servizio sostitutivo con autobus e ci facessero viaggiare sui binari.. che stanno arrugginendo.

    Rispondi
  8. Emanuele 2017/05/19 at 13:24

    il 7.6.2016 l’Anas comunicava che “sarebbero” ripresi i lavori sospesi sulla SS 534 Sibari Firmo dopo “interpello” con la quale veniva assegnato il lavoro fermo a nuova ditta. Ad oggi, tutto è fermo come prima dell'”interpello”, e per andare a Cosenza bisogna fare 16 km di strada di emergenza. E qui parliamo di lavori già appaltati e riappaltati. Come credere che faranno mai lavori sulla ferrovia? provate a fare la Sibari – Firmo e ditemi voi se è accettabile percorrere simil strada! ma tutto tace, tutto regolare, tutto va bene sia per i politici che per i cittadini.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *