Redazione Paese24.it

Castrovillari. Spinto dal bisogno di lavorare, si incatena nella stanza del sindaco

Castrovillari. Spinto dal bisogno di lavorare, si incatena nella stanza del sindaco
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Nella foto, il Comune di Castrovillari

La mancanza di lavoro può portare, non di rado, a gesti plateali da parte di alcuni cittadini. Come quello di stamattina a Castrovillari, dove il signor L.M. si è incatenato nella stanza del sindaco per richiamare l’attenzione delle istituzioni sul suo stato di bisogno. Il primo cittadino, Domenico Lo Polito, che si trova fuori sede, avvisato di quanto stava accadendo, ha fatto comunicare al cittadino che poteva continuare nella sua protesta civile, nel rispetto della sua situazione. La protesta è terminata dopo circa due ore, quando gli agenti della Polizia Municipale e i Carabinieri di Castrovillari sono riusciti, intrattenendosi con lui, a distorglierlo.

v.l.c.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *