Redazione Paese24.it

Cosenza, minacciava avvocato estorcendogli denaro. Un egiziano in manette

Cosenza, minacciava avvocato estorcendogli denaro. Un egiziano in manette
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Aveva minacciato in più occasioni un noto avvocato penalista di Cosenza, estorcendogli anche denaro. Alle prime luci dell’alba, su disposizione del Gip, sono scattate le manette ai polsi per un egiziano di 32 anni, D.R.A.A., per estorsione continuata e atti persecutori e quindi stalking. I fatti risalgono all’ottobre 2016 quando l’egiziano si portava sotto lo studio legale pretendendo un risarcimento di 25.000 euro addossando all’avvocato la colpa per aver perso una causa civile riguardante uno sfratto ai danni dell’egiziano stesso.

Da ottobre 2016 a gennaio 2017, l’avvocato, per timore di ritorsioni anche nei confronti della sua famiglia, è stato costretto a versare al suo “aguzzino” 2650 euro. Sino a quando il noto penalista ha deciso di denunciare tutto ai Carabinieri. Le indagini hanno appurato come la vittima è stata minacciata più volte nei pressi del suo studio, dinanzi il Palazzo di Giustizia o persino quando andava a prendere i propri figli a scuola. L’egiziano dopo le formalità di rito è stato accompagnato presso la propria abitazione agli arresti domiciliari, dove rimarrà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

v.l.c.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *