Redazione Paese24.it

La bellezza arbëreshe sfila a Cosenza

La bellezza arbëreshe sfila a Cosenza
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Domenica (21 maggio) il salotto della Città dei Bruzi sarà invaso gioiosamente dai popoli arbëreshe che colorerà il centro cittadino con le sue melodie tradizionali, i canti di tempi e posti lontani che ancora oggi, a distanza di secoli, rappresentano l’identità che rafforza il valore culturale della minoranza linguistiche che insiste nei nostri territori. Nel cuore di Cosenza sfileranno i gruppi di Acquaformosa, Cerzeto, Civita, Firmo, Frascineto, Lungro, San Basile, San Benedetto Ullano, San Cosmo Albanese, San Demetrio Corone, Santa Sofia d’Epiro e Vaccarizzo Albanese, i vicini lucani di San Paolo Albanese e i siciliani di Piana degli Albanesi.

Bukurìa Arbëreshe – La bellezza italo albanese” si propone in continuità con lo spirito delle Vallje (nella foto a Civita) ma si presenta come «momento – ha spiegato il protopresbitero Pietro Lanza – unico e singolare di visibilità unitaria dell’arberia, in un luogo che rappresenta tutto il territorio, capoluogo della Provincia». L’evento, promosso dalla Parrocchia “Santissimo Salvatore” di Cosenza, si pone nel solco della programmazione che guarda al centenario dell’Eparchia di Lungro che sarà celebrato nel 2019.

La manifestazione che ha ricevuto la benedizione di S.E. Monsignor Donato Oliverio, vescovo di Lungro degli Italo-Albanesi dell’Italia continentale, ha visto fin da subito il sostegno della Provincia di Cosenza «attenta – ha specificato il consigliere provinciale nonché sindaco di San Basile, Vincenzo Tamburi – nella valorizzazione delle identità culturali, religiose e tradizionali del territorio».

 A sostegno dell’iniziativa hanno aderito la FAA (Federazione Associazioni Arbëreshë) e UNIARB (Unione Arberia), che raggruppano le associazioni culturali operanti nei Paesi Italo-Albanesi.

Redazione

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *