Redazione Paese24.it

Altomonte. Dalla Gran Festa del Pane la volontà di rilanciare gli antichi mulini a pietra

Altomonte. Dalla Gran Festa del Pane la volontà di rilanciare gli antichi mulini a pietra
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Anche quest’anno Altomonte ha ospitato la Gran Festa del Pane. L’undicesima edizione ha avuto come filo conduttore il tema “mens sana in corpore sano”, cioè la sana alimentazione insieme alla valorizzazione dei grani antichi e dei mulini in pietra. Lo scrittore Francesco Bevacqua ha descritto il paesaggio rurale calabrese di inizio ‘900 con la popolazione che aveva nel pane l’alimento base della tavola.

Negli ultimi decenni però la coltura del grano è andata via via scemando a seguito di alcune dinamiche che non aiutano certo gli agricoltori. Hanno partecipato alla manifestazione anche le scuole, con gli studenti dell’Alberghiero di Praia a Mare e gli alunni degli istituti “Erodoto” e “Tieri” di Corigliano che si sono cimentati ad impastare farina e lievito madre per panificare. A margine anche un convegno che ha registrato gli interventi di rappresentanti della Regione Calabria e di associazioni attive nel mondo dell’agricoltura.

v.l.c.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *