Redazione Paese24.it

Plataci alle urne. Con la campagna elettorale si anima il piccolo borgo arbereshe

Plataci alle urne. Con la campagna elettorale si anima il piccolo borgo arbereshe
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Elezioni Amministrative dell’11 giugno a Plataci: in attesa che entri nel vivo e sfoci in piazza dando vita ai canonici comizi, la campagna elettorale, che vede confrontarsi due compagini, la Lista n. 1 “Aria Nuova” capitanata da Giacinto Basile e la Lista n. 2 “Plataci nel Cuore” guidata dal sindaco in carica Francesco Tursi (nella foto a sinistra), viene combattuta per lo più sul web dando anche questa volta segnali di forte vivacità dialettica. Merito soprattutto delle donne che, grazie anche alle nuove norme sulla parità di genere, sono impegnate a ritagliarsi il loro legittimo spazio di protagonismo finendo con l’arricchire e ingentilire il dibattito politico.

La campagna elettorale di quest’anno vede contrapposte due compagni: da una parte la Lista del sindaco in carica Francesco Tursi che, essendo stato abolito nei piccoli comuni il vincolo di mandato, si è ri-candidato per la terza volta allestendo una lista con diverse novità, tra cui il suo ex competitor Domenico Brunetti che questa volta è sceso in campo a fianco al suo ex rivale, con il proposito di dare insieme a lui continuità all’attività amministrativa dell’esecutivo uscente, dall’altra parte c’è invece la Lista dello sfidante Giacinto Basile (nella foto in basso a destra) che si propone alla guida di una lista che invece si candida per un radicale rinnovamento della classe politica locale.

«Eccoci qua – scrivono sul web i candidati di “Aria Nuova” – con la consapevolezza che sarà dura e che la strada che ci tocca percorrere è tutta in salita! Ma siamo tutti qui, uniti e fieri e con la voglia di fare il bene comune mettendo a frutto le nostre esperienze e le nostre competenze, convinti come siamo che la nostra Lista “Aria Nuova” possa portare veramente una ventata di rinnovamento là dove ormai la speranza è quasi scomparsa. Siamo dunque noi, – aggiungono quelli di “Aria Nuova”- gente che vuole portare avanti un programma amministrativo mirato a migliorare le relazioni sociali, a riqualificare le politiche ambientali, ad allargare i diritti civili ed a favorire una politica sana, fatta veramente di “Aria Nuova” e, nel il segno della speranza, ce la metteremo tutta per costruire, soprattutto per i giovani, un futuro migliore, il futuro che Plataci merita».

«Pensate con il cuore ma votate con la testa – fanno loro eco i candidati di “Plataci nel Cuore” – e fidatevi dell’impegno e della competenza della nostra squadra, animata da rinnovato entusiasmo e con la necessaria competenza per dare continuità a un progetto politico concreto, serio e ambizioso. Abbiamo già dimostrato –aggiungono i sostenitori del sindaco in carica chiedendo il consenso – che gestire la cosa pubblica non è un mezzo per raggiungere secondi fini, ma un servizio alla collettività da svolgere con responsabilità, con professionalità e con rinnovato entusiasmo. Abbiamo allestito – aggiungono i candidati di “Plataci nel Cuore” – un progetto concreto e di ampio respiro che toccherà tutte le componenti della nostra comunità: dai giovani agli anziani, il lavoro, l’ambiente, le attività commerciali, i piccoli produttori, associazioni, cultura, precariato, informatizzazione, turismo e tant’altro ancora. Sappiamo – concludono quelli di “Plataci nel Cuore” – che ci aspetta una dura campagna elettorale, ma siamo pronti ad affrontarla con il sorriso sulle labbra e la passione nel cuore».

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *