Redazione Paese24.it

Recuperato vecchio mattatoio di Castrovillari. Adesso spazio a idee e progetti

Recuperato vecchio mattatoio di Castrovillari. Adesso spazio a idee e progetti
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

L’ex mattatoio di via Sant’Aniceto, a Castrovillari, è tornato fruibile. L’inaugurazione ieri (venerdì), dopo i lavori di recupero e riqualificazione effettuati grazie ad un finanziamento di 200.000 euro all’interno del PSR 2007-2013, Misura 323. La struttura dovrebbe diventare un luogo dove sviluppare e promuovere le eccellenze del territorio; un laboratorio innovativo del “gusto” dove il cibo e la cultura saranno filo conduttore di una crescita legata alle radici e alle risorse autoctone.

Un’Accademia dei Saperi e dei Sapori dove sviluppare il progetto “Fattoria Digitale”, spiegato durante l’incontro dai dirigenti scolastici dell’Istituto Commerciale per Geometri e dell’Alberghiero, rispettivamente Bruno Barreca e Franca Anna Damico. Il progetto, che vede le due scuole pilota, offre una collaborazione di 17 partner tra Enti, Unical e aziende. Oltre all’ex mattatoio sarà utilizzato anche il Castello aragonese, dove – è stato annunciato – saranno organizzati gli ambiti di progettazione di idee creative che verranno implementate in forma digitale nei laboratori didattici e produttivi.

Al tavolo dei relatori, inoltre, il sindaco di Castrovillari, Mimmo Lo Polito, e uno dei redattori del progetto “Fattoria Digitale”, Maria Angela Golia, che ha introdotto e coordinato i lavori. La serata è stata allietata da un buffet (finger food dolci e salati) e dalla musica dell’artista Luigi Le Voci.

Federica Grisolia

GUARDA LA FOTOGALLERY

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *