Redazione Paese24.it

Cassano, sequestrati sei depuratori

Cassano, sequestrati sei depuratori
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Il depuratore della frazione di Doria, posto sotto sequestro

Nei giorni scorsi, in esito a indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Castrovillari, personale militare appartenente alla Capitaneria di porto di Corigliano Calabro, agli ordini del Capitano di Fregata (CP) Antonio D’Amore, ha sottoposto a sequestro penale preventivo, in esecuzione di un provvedimento del Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Castrovillari, su richiesta del Procuratore della Repubblica, 6 impianti di depurazione del comune di Cassano all’Ionio nelle località  Spadelle, Bruscate Grande e Laghi di Sibari, Cafasi di Lauropoli, contrada Algheria e Doria ed i relativi letti di essiccamento ed i rifiuti ivi contenuti. Infatti, a seguito di accertamenti svolti dai militari della Guardia Costiera è stato appurato che i fanghi prodotti dagli impianti di depurazione, appartenenti alla categoria dei rifiuti speciali non pericolosi, da qualche anno erano conservati in modo non idoneo e/o trattati e smaltiti alla stregua dei rifiuti solidi urbani. Sottoposti a sequestro circa 920 metri cubi complessivi di fanghi allo stato solido con ingente presenza di vegetazione (stato di fatto dal quale può derivare il rischio di fenomeni di eutrofizzazione e/o la contaminazione chimica e biologica). Le indagini hanno altresì evidenziato l’irregolare trattamento di parte dei reflui alla stregua dei rifiuti solidi urbani.  L’Autorità giudiziaria ha nel contempo autorizzato il Comune ad accedere agli impianti ai soli fini della regolarizzazione della situazione igienico sanitaria, nonché per procedere alla rimozione, all’avvio a recupero o allo smaltimento dei rifiuti  ed  al  ripristino  dello  stato dei luoghi. I responsabili sono stati segnalati all’Autorità giudiziaria per la violazione delle norme in materia di ambiente e tutela delle bellezze naturali e delle acque. L’Amministrazione Comunale di Cassano, interessata della questione, ha subito manifestato disponibilità ad eliminare gli inconvenienti riscontrati. I dati disponibili nel portale dell’Agenzia Regionale per l’Ambiente, ove sono le informazioni relative alla qualità delle acque di balneazione, evidenziano comunque nei punti indicati il buono stato delle acque delle località costiere del Comune di Cassano Jonio.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *