Redazione Paese24.it

Voto di scambio e tentata estorsione, in manette ex sindaco e consigliere di Amantea

Voto di scambio e tentata estorsione, in manette ex sindaco e consigliere di Amantea
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

L’ex sindaco di Amantea e già consigliere regionale F.L.R., 61 anni, ed un consigliere di maggioranza allo stesso Comune, M.S., 53 anni, sono stati arrestati dai carabinieri del Comando provinciale di Cosenza per voto di scambio e tentata estorsione e, solo il consigliere, per tentata violenza privata.

Dalle indagini coordinate dal procuratore della Repubblica di Paola Pierpaolo Bruni e dal pm Anna Chiara Fasano, sarebbe emerso come i due, nella campagna elettorale del giugno scorso, avrebbero fatto pressioni nei confronti di un uomo per indurre la fidanzata e la sua famiglia a votare per il consigliere candidato, minacciandolo che altrimenti alla ragazza non sarebbe stato rinnovato il contratto a termine in una scuola materna gestita dal comune di Amantea tramite una cooperativa. Il consigliere comunale è accusato anche di aver prospettato l’avvio di un’ingiusta azione giudiziaria ai genitori della suddetta per impedire la diffusione di una registrazione del colloquio con le minacce.

Redazione

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *