Redazione Paese24.it

Sibari, “Fai centro contro la Fibrosi cistica”. Al poligono di tiro si spara per solidarietà

Sibari, “Fai centro contro la Fibrosi cistica”. Al poligono di tiro si spara per solidarietà
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Una meritoria iniziativa sportiva a sfondo sociale è andata in scena presso il poligono di tiro “S. Andrea” di Sibari, in occasione della I° edizione di “Fai Centro contro la Fibrosi cistica”. La manifestazione  che rientra nell’ambito della campagna di sensibilizzazione di raccolta fondi dalla Lega Italiana Fibrosi Cistica onlus denominata “Respira lo Sport”, è stata organizzata in collaborazione con l’Associazione Tiro Dinamico S. Andrea di Sibari e dalla Fidasc.  Circa cinquecento persone tra tiratori e familiari al seguito, provenienti da tutta la Calabria, hanno invaso l’area adiacente il poligono di tiro. Una prima edizione niente male anche sul piano sportivo dato il gran numero di partecipanti oltre 250 tiratori che hanno gareggiato suddivisi nelle tre categorie in programma: gara di tiro a palla  a bersaglio fisso di 50 mt., Gara con carabina a 15 mt e gara con pistola a 15 mt.. Una due giorni in cui i tiratori ma anche tiratrici, si sono dati battaglia, e il caso di dire fino all’ultimo colpo, per conquistare i trofei in palio(coppe, premi in danaro nochè prodotti alimentari tipici) ma, soprattutto, per sostenere la ricerca scientifica a favore di quanti sono affetti da questa malattia.

Al termine della due giorni sono  risultati vincitori: Franco Brunosio, nella gara Tiro a palla, fucile a canna liscia; sul podio anche Elia Gabriele ed Ernesto Cosenza; la gara di pistola, grosso calibro, revolvere, piccolo calibro è stata vinta invece da Francesco Manna, seguito da Franco Brunosio e Franco Tiburzio; nella gara a carabina compressa ha fatto meglio di tutti Daniele Santodonato. Dietro di lui, Luigi Ruggiero e Franco Brunosio. Infine nella gara con carabina ad aria compressa categoria Junior, ha vinto Giuseppe Cavaliere, seguito a ruota da Francesco Imbrogna e Piero Viola. I vincitori sono stati premiati dall’Assessore comunale allo Sport del comune di Cassano, Daniela Conte e dal consigliere regionale Gianluca Gallo. Soddifatti naturalmente gli organizzatori dell’associazione Tiro Dinamico S. Andrea di Sibari e per essa il presidente Domenico Iacobini il quale insieme ai suoi collaboratori è già con la mente proiettato alla prossima edizione. L’incasso raccolto è stato devoluto in favore della Lega Italiana Fibrosi Cistica Onlus.

Leonardo Guerrieri

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *