Redazione Paese24.it

Castrovillari, costituita la Consulta Giovanile. «Favorire dialogo con le istituzioni»

Castrovillari, costituita la Consulta Giovanile. «Favorire dialogo con le istituzioni»
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Sono stati nominati dal sindaco di Castrovillari, Mimmo Lo Polito, con proprio decreto, gli 11 membri (come da candidature pervenute a seguito dell’apposito avviso) della Consulta Giovanile, prevista e regolamentata dal Consiglio comunale con apposita deliberazione. Delegata del sindaco è Cristina Cosentino, già referente per il progetto Verticalia.

L’assemblea risulta così composta: Adriano Bifano in rappresentanza del “Movimento Nazionale per la Sovranità”; Pio Luca Pellegrino per “Forza Italia Giovani Calabria”; Nicola Salvatore Raffa in rappresentanza del  “Liceo Classico”; Giuseppe Gaeta per il polo Tecnico turistico tra Sybaris e Lao “l’IPSEOA”; Domenico Martire per i “Giovani Democratici di Castrovillari”; Mattia Antonino Manfredi; Leonardo Graziadio per l’Associazione Ambientalista “Il Riccio”; Pierluigi Abbenante per la “UISP Castrovillari”; Carmine Alessandria per il sodalizio  “In Vista”; Antonella Aloia per “Solidarietà e Partecipazione” e Benedetta De Biase per “Insieme per Castrovillari”.

La Consulta, costituita da ragazzi di età compresa tra i 14 e i 28 anni, eleggerà il presidente con poteri consultivi nei confronti del Consiglio e dell’Ammin­istrazione comunale.

Soddisfatto il sindaco Lo Polito. «Sarà un importante strumento per portare avanti istanze legate alle nuove generazioni e per avanzare proposte riguardo a tematiche di interesse giovanile, come scuola, sport e attività culturali, nell’ottica di favorire un maggiore dialogo con le istituzioni comunali».

Redazione

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *