Redazione Paese24.it

Amendolara, nuova Ss106. «Posizione ambigua del sindaco. Ma questa strada la vuole davvero?»

Amendolara, nuova Ss106. «Posizione ambigua del sindaco. Ma questa strada la vuole davvero?»
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Il sindaco di Amendolara aveva promesso, tramite le colonne del nostro giornale, di incatenarsi sulla Ss 106 qualora i suoi desiderata in merito al progetto della nuova strada non fossero stati quanto meno esaminati. Ad oggi nulla di tutto ciò su entrambi i fronti con il progetto dell’arteria stradale in procinto di essere vagliato dal Cipe. Sull’argomento interviene, nel frattempo, il circolo locale del Partito Democratico che ha visionato il progetto in un’assemblea degli iscritti, dopo averlo richiesto al Comune. Dall’assemblea è emersa la convinzione, condivisa, che quello della nuova Ss 106 è un treno che il territorio non può assolutamente perdere. «Certo che il tracciato, così com’è stato prospettato, necessiterebbe, a nostro avviso, di qualche accorgimento per far sì che il territorio di Amendolara mantenga inalterata la sua bellezza e le sue peculiarità anche dopo la realizzazione dello stesso». Questo è il pensiero del segretario cittadino del Pd, Gianni Esposito, che in queste ore ha provveduto ad inoltrare una lettera al presidente della Regione, Mario Oliverio, invitandolo ad un incontro presso il circolo di Amendolara per cercare di addivenire ad una soluzione condivisa, alla luce del fatto che il governatore ha assunto il ruolo di mediatore tra Ministero, Anas e territorio in merito alla questione Ss 106.

«Non è vero – secondo Esposito – che i pianori di Amendolara (come in foto, ndr) verranno tutti devastati». Infatti, visionando il progetto, emerge come il comune di Amendolara sarà attraversato soprattutto da gallerie artificiali e viadotti. I tratti in trincea riguarderebbero la zona dopo il viadotto del torrente Straface, quindi la Lista (tra i centri abitati del paese e della marina) sino all’Annunziata – poi galleria artificiale sino al Canale della donna – e da qui ancora trincea sino alla contrada Colfari, a ridosso della fiumara Ferro e del comune di Roseto. «Con qualche sforzo da parte di tutti – suggerisce il segretario del Pd di Amendolara – questi tratti potrebbero essere tranquillamente realizzati in gallerie artificiali (trincee coperte, ndc)». Lo stesso Esposito solleva non poche perplessità sulla gestione della delicata situazione da parte del sindaco di Amendolara, Antonello Ciminelli, che, a dire del segretario Pd oltre a lamentarsi (per altro senza il supporto di altri sindaci nè tanto meno dei cittadini, ndc) dell’inadeguatezza del tracciato che dovrà attraversare il “paese delle mandorle”, non metterebbe in campo azioni degne di nota. «Il sindaco contina a mantenere una posizione ambigua. Si doveva incatenare e non lo ha fatto – ricorda l’ex amministratore comunale -. Aveva promesso un tavolo tecnico e nessuno ha capito di cosa si tratti. Si era impegnato ad intraprendere una mediazione con il presidente Oliverio e non ne abbiamo contezza. Noi la strada la vogliamo, il sindaco di Amendolara non si sa».

Vincenzo La Camera

Share Button

4 Responses to Amendolara, nuova Ss106. «Posizione ambigua del sindaco. Ma questa strada la vuole davvero?»

  1. GIUSEPPE PAGANO 2017/09/28 at 19:12

    Noi ad Amendolara non abbiamo bisogno di assumere posizione di contrapposizione e nè tantomeno alimentare critiche obsolete da vecchio modo di fare politica.Se qualcuno riesce a coinvolgere politici di alto loco,lo faccia.Tutti noi vogliamo che la nuova 106 non produca danni irreparabili al nostro territorio.Tutti noi dovremmo essere uniti affinchè ciò non accadesse.Mi pare che stia accadendo esattamente il contrario.Il Sindaco può incatenarsi o non,ma se lasciato da solo non riuscirà ad ottenere alcun miglioramento al nuovo progetto.Il segretario del PD invece di lamentarsi della condotta del primo cittadino dovrebbe ,a mio modesto avviso,continuare nell’iniziativa intrapresa,come l’invito rivolto al Governatore della Calabria,Oliverio.Lo stesso segretario del PD di Amendolara ,però sbaglia ad invitare il Presidente della Regione presso la sua sezione ,come se il problema fosse di pertinenza solo del suo partito.Mario OLIVERIO, fino a prova contraria, è il Presidente di tutti i Calabresi e ,quindi,di tutti gli Amendolaresi.Grave errore del segretario del PD,il quale comunque può sempre rimediare e portare l’incontro del Presidente Oliverio nella nostra bella Piazza Giovanni XXIII O IN QUALSIASI ALTRO LUOGO DI AMENDOLARA ad un confronto con tutti i cittadini Amendolaresi,di qualsiasi colore politico.
    Il problema,se esiste,è di tutti .

    Rispondi
  2. MARIO RENNE 2017/09/29 at 10:01

    ESIMIO DOTTORE
    IL CIRCOLO è un luogo fisico aperto a tutti iscritti e non iscritti, noi vogliamo dare il giusto peso alla iniziativa politica nei confronti del NS. Governatore della Calabria Presidente Mario Oliverio al quale riconosciamo, contrariamente al Ns. SINDACO la giusta autorevolezza quale ruolo di mediatore avuto. Gli stessi SINDACI nessuno escluso, non hanno fatto obiezioni su tale incarico conferitogli.(VEDI FOTO DI GRUPPO SULLE GRADINATE DEL MINISTERO TUTTI FELICI E CONTENTI CON SORRISI DEL RISULTATO OTTENUTO). Una volta giunto in loco tutto cambia chi sa perchè . In ogni caso, quale ex militante DC, ex militante della Sinistra, rientrato nell’area Centrista, ad oggi non sappiano dove sei collocato politicamente, comunque sarai tra i primi ad essere invitato in modo che tu possa esprimere il tuo LIBERO PENSIERO.

    Rispondi
  3. GIUSEPPE PAGANO 2017/09/29 at 11:57

    Quale sia il mio partito non deve interessare a nessuno e tantomeno a lei che non conosco affatto e con il quale non voglio avere alcun rapporto di nessun genere.La mia militanza politica nei vari partiti fin quì avuta è stata il frutto di una analisi obiettiva del momento politico vissuto che vedeva le mie idee collimare con quelle degli stessi partiti e la mia militanza è stata sempre disinteressata.Si documenti.Provi lei ,tale signor Renne a guardarsi il suo passato politico!Il sottoscritto dalla politica non ha mai avuto niente AL CONTRARIO di tanti altri Amendolaresi che con la politica si sono fatti i ca……zzi loro.Ma lei Sig. tale Renne ,forse, non vive ad Amendolara ,oppure, ignora volutamente certe cose .Il sottoscritto è sempre stato abituato a dire ciò che pensa,ma a persone umili e privi di interesse politico.Spero di essere stato chiaro.

    Rispondi
  4. GIUSEPPE PAGANO 2017/09/29 at 12:14

    Dimenticavo:guardi , tale sig.Renne il passato politico del suo attuale segretario di partito e di qualche altro attivista odierno del PD di Amendolara.Poi inizi a parlare se le viene in mente qualcosaltro.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *