Redazione Paese24.it

Da Castrovillari a Roseto parte la raccolta libri per le biblioteche scolastiche

Da Castrovillari a Roseto parte la raccolta libri per le biblioteche scolastiche
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Parte sabato 21 ottobre la terza edizione di #ioleggoperché, la campagna nazionale di promozione del libro e della lettura promossa dall’AIE (Associazione Italiana Editori). Una grande raccolta di libri aperta a tutti i cittadini fino al 29 ottobre, a sostegno delle biblioteche scolastiche, e che ogni anno mobilita, a partire dal mese di luglio, attraverso la piattaforma www.ioleggoperché.it, i lettori, i librai, le scuole di ogni ordine e grado e gli editori di tutta Italia.

La libreria “La freccia azzurra” di Castrovillari, gemellata con la scuola Primaria SS. Medici, l’Istituto Paritario “Vittorio Veneto”, le scuole dell’Infanzia II Circolo Didattico “Porcione” e “Rodari”, l’ITIS “E. Fermi”, IPSEOA “K. Wojtyla”, l’Istituto Omnicomprensivo Statale Frascineto (Polo Arberesh dei Comuni di Lungro, Firmo, Frascineto, San Basile, Acquaformosa, Civita), la scuola Primaria di Roseto Capo Spulico, organizza “Nati e note per leggere”, una serata sociale allietata dalla musica dal vivo di Luca Perrone (chitarra) e Massimo Affortunato (voce).

Sabato, a partire dalle ore 19, i cittadini sono invitati in libreria, per avere maggiori informazioni sulla campagna #ioleggoperchè2017, ascoltare musica, stare insieme, donare un libro o un contributo in denaro. Il ricavato sarà, poi, devoluto in libri alle scuole gemellate. Le donazioni saranno aperte dal 21 al 29 ottobre. Durante tutta la settimana saranno tante le iniziative organizzate in libreria con le scuole gemellate.

L’obiettivo comune è quello di fare arrivare libri alle scuole, favorire gli incontri con il libro e la lettura, sensibilizzare la partecipazione di tutti i cittadini e contribuire così a raddoppiare il numero di libri, grazie al contributo degli editori, che si impegnano a donare alle scuole aderenti un monte libri pari al numero di libri donati dal pubblico fino ad un massimo di 100.000 copie totali.

Redazione

Share Button

One Response to Da Castrovillari a Roseto parte la raccolta libri per le biblioteche scolastiche

  1. Anna 2017/10/20 at 16:20

    Salve io ho dei testi scolastici dei miei figli non so se possono esservi utili .

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *