Redazione Paese24.it

Trebisacce, tre punti per respirare. Amendolara continua a vincere. Castrovillari pari. Roseto KO

Trebisacce, tre punti per respirare. Amendolara continua a vincere. Castrovillari pari. Roseto KO
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Continua a muovere la classifica il Castrovillari anche se non riesce ad inanellare vittorie necessarie per avvicinarsi alla vetta. A Cutro i “Lupi del Pollino” hanno rischiato addirittura la sconfitta se non fosse per il rigore fallito nella ripresa da Morello. Lo stesso giocatore che nel primo tempo aveva portato in vantaggio i suoi, raggiunti poi dal gol del rossonero Canale. Nella prossima giornata a Castrovillari arriva la capolista Locri, nell’anticipo del sabato. Vittoria doveva essere e vittoria è stata per il Trebisacce (nella foto in basso) che contro il fanalino di coda non aveva altri risultati disponibili. Tre punti che fanno respirare anche se il brillante campionato di l’anno scorso è ormai solo un ricordo. Quest’anno la parola d’ordine è salvezza. Primo tempo vibrante con occasioni da entrambe le parti. Il Trebisacce passa subito con Mazzei con un tiro da fuori area. Ma la Luzzese non ci sta e costruisce qualche bella trama pericolosa sfiorando anche il pari. Ma i “delfini” chiudono la gara nei minuti finali della prima frazione, prima con un rigore di Galantucci e poi con Maio su assist dello stesso Galantucci. Nella ripresa il Trebisacce tira i remi in barca limitandosi a contenere qualche attacco ospite. Ma sono ancora i locali ad arrotondare il punteggio con un’autorete di Gualtieri che insacca nella propria porta sugli sviluppi di un angolo del solito Galantucci. A tempo scaduto arriva il gol della Luzzese, per le statistiche, a firma di La Canna, sicuramente il più in palla per i suoi.

Eccellenza, 10^ giornata: ReggioMediterranea-Siderno 1-0; Soriano-Amantea 3-1; Trebisacce-Luzzese 4-1; GallicoCatona-Sersale 3-1; Acri-Scalea 2-1; Cotronei-Paolana 1-0; Cutro-Castrovillari 1-1; Locri-Aurora Reggio 3-0

Classifica: Locri 25; Siderno 23; Cotronei 18; Castrovillari, Sersale, GallicoCatona 17; Acri 16; ReggioMediterranea e Soriano 15; Cutro 11; Trebisacce, Scalea e Amantea 10; Aurora Reggio e Paolana 9; Luzzese 2

Nulla da fare per la Juvenilia contro il Corigliano, seconda forza del campionato. Sul neutro di Castrovillari non c’è storia, con i bianco azzurri che dominano la gara. Il primo tempo si chiude con il minimo scarto grazie alla rete di Varriale, al quarto d’ora di gioco, con un destro piazzato. Nella ripresa, sempre al quarto d’ora, Cimmino raddoppia al termine di un’azione elaborata sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Arrotondano il risultato: Varriale al 72′ e Piemontese all’82’ in contropiede. Dopo tre sconfitte consecutive il Cassano Sybaris ritrova un mezzo sorriso impattando in casa contro la Silana. Di Leonardo Perciaccante entrambe le reti locali.

Promozione, 10^ giornata: Rossanese-Promosport 5-0; Sambiase-San Fili 1-0; Aprigliano-Garibaldina 1-0; Belvedere-Olympic Rossanese 0-2; Brutium Cosenza-Fronti 3-0; Cassano Sybaris-Silana 2-2; Corigliano-Juvenilia Roseto 4-0; Roggiano-San Lucido Fiumefreddo 3-1

Classifica: Olympic Rossanese 28; Corigliano e Rossanese 26; Sambiase 23; Roggiano 21; Silana e Juvenilia 16; Aprigliano 14; Brutium Cosenza 12; Cassano Sybaris 11; Garibaldina e Promosport 10; San Lucido Fiumefreddo 5; Fronti 4; Belvedere e San Fili 2

Il 5 è il numero identificativo per l’Amendolara (nella foto, giocatori e dirigenti prima del match odierno) al termine di questa giornata. Cinque gol fatti al Rose, quinto posto in classifica e quinta vittoria di fila. Morale alle stelle in casa giallorossa in attesa dello scontro diretto di domenica prossima contro il Real Sant’Agata. A Rose, l’Amendolara soffre all’inizio e alla fine del match portando a casa comunque una vittoria meritata. Il primo tempo si chiude sull’1-1 con Scigliano che su punizione pareggia il vantaggio locale. Nella ripresa l’immediato uno-due ospite che con la doppietta di Jarar sembra aver chiuso il match. Un gol dell’under Miniaci arrotonda ancora il punteggio per gli ospiti. Ma nel finale di gara, un black out giallorosso consente al Rose di ritornare in partita con due gol, dopo che Rozanski, estremo difensore dell’Amendolara, aveva parato anche un rigore. Nei minuti finali ci pensa la punizione di Franchino a spegnere le speranze dei locali per una clamorosa rimonta.

Prima Categoria, gir. A, 9^ giornata: Praia-Cus Rende 1-0; Real Sant’Agata-Tavernese 6-1; Città di Rossano-Cetraro 3-2; Fuscaldo-Geppino Netti Morano 2-1; Mirto Crosia-San Marco 2-3; Atletico Corigliano-Acuappesa 3-1; Rose City-Amendolara 3-5; Spezzano-Schiavonea 1-3

Classifica: Shiavonea 25; San Marco 23; Mirto Crosia 18; Real Sant’Agata e Amendolara 17; Tavernese 15; Cus Rende 12; Atletico Corigliano e Cetraro 11; Fuscaldo 10; Praia e Rose City 9; Geppino Netti 7; Spezzano 6; Acquappesa 4; Città di Rossano 3

Vincenzo La Camera

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *