Redazione Paese24.it

A Cassano, Amendolara e Castrovillari la Giornata Internazionale dei Diritti dell’Infanzia

A Cassano, Amendolara e Castrovillari la Giornata Internazionale dei Diritti dell’Infanzia
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Il Centro Studi “Oltre la Difesa”, in collaborazione con l’Associazione per lo Sviluppo dell’Alto Ionio di Amendolara, nella persona del suo presidente, dott. Antonio Pagano e IISS di Cassano All’Ionio, nella persona della Dirigente Scolastica prof.ssa Anna Liporace, ha programmato, per il 18, 19 e 20 novembre, una serie di eventi itineranti per la Giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. La Giornata Giunta alla Quinta Edizione, ancora una volta vede protagonista il “Diritto”.

A circa 26 anni dall’approvazione della Convenzione Onu dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, gli atti di violazione dei diritti dell’infanzia anche grazie alla larghissima diffusione dei sistemi di comunicazione ha moltiplicato le violenze, la tratta dei minori, la prostituzione delle bambine, la tratta degli organi, lo sfruttamento, la pornografia, ed oggi anche il diritto alla tutela affettiva. La gravità dei dati sul crescente fenomeno delle separazioni legali evidenzia la magnitudine del fenomeno della alienazione parentale. Il rendere in un certo senso orfani in famiglia i figli, impone una denuncia forte e un’iniziativa a tutto campo per affrontare un problema sottovalutato: la frenesia di voler calpestare la tutela della dignità dell’umanità, la cui espressione massima è il minore, per tale motivo il Centro Studi “Oltre la Difesa” e i partner che hanno organizzato l’evento, hanno centrato come tema unico della manifestazione l’alienazione parentale, tema già dibattuto negli ultimi tre anni, in ambito,psicoforense e che ora diventa itinerante con il titolo “Affettività ed Emotività, quando l’abuso diviene illecito”: L’alienazione parentale”.

Redazione

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *