Redazione Paese24.it

All’Immacolata si spilla il vino nuovo. Mormanno rinnova la tradizione di “Perciavutti”

All’Immacolata si spilla il vino nuovo. Mormanno rinnova la tradizione di “Perciavutti”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Identità, storia, tradizione. Marketing turistico e promozione del borgo, unito ai prodotti d’eccellenza. C’è tutto questo attorno alla festa di “Perciavutti” che da anni caratterizza l’apertura del periodo di festività natalizie. Dal 7 al 9 dicembre, infatti, Mormanno diventerà la capitale del vino del Pollino, trasformando il suo centro storico in un borgo accogliente nel quale si promuovono i prodotti del territorio, la musica popolare, la cucina territoriale, la tradizione religiosa e quella folklorica.

«Crediamo fortemente in questo evento e lo abbiamo reso ancor più radicato nel solco della tradizione vitivinicola che appartiene al Pollino ed alla Calabria intera – ha dichiarato l’assessore al turismo del Comune di Mormanno, Flavio De Barti. “Perciavutti” è un grande attrattore di turismo esperienziale che ci piace promuovere facendo immergere i tanti visitatori nella quotidianità del nostro borgo che si veste a festa per l’evento di punta della nostra programmazione invernale».

 Redazione

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *