Redazione Paese24.it

Castrovillari. Intitolata strada a concittadino deportato nei lager nazisti

Castrovillari. Intitolata strada a concittadino deportato nei lager nazisti
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

L’Amministrazione comunale di Castrovillari ha intitolato una strada a Vincenzo Gazzaneo, medaglia d’onore, nato nel capoluogo del Pollino nel 1907, deportato nei lager nazisti e deceduto a Dresda, in Germania, nel 1945.  «Un altro uomo illustre di questa città – ha dichiarato il sindaco, Domenico Lo Polito, prima di levare il drappo alla targa che intesta la strada, per l’occasione evidenziata dal Gonfalone con due Vigili in alta uniforme. Uomini che hanno sacrificato la loro vita – ha continuato il primo cittadino –  durante il conflitto della Seconda Guerra Mondiale, per affermare i valori di appartenenza alla Patria, di dignità, di pace, unità e democrazia che rendono oggi la nostra nazione libera e  aperta. Vittime da non dimenticare per ciò che significano». Anche i figli Franco e Luigi, anche per conto del fratello Antonio, hanno rilanciato tali messaggi, ribadendo il ruolo fondamentale della memoria.

Redazione

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *