Redazione Paese24.it

Rocca Imperiale. Autoarticolato prende fuoco sulla Ss106. Complesse le operazioni di spegnimento

Rocca Imperiale. Autoarticolato prende fuoco sulla Ss106. Complesse le operazioni di spegnimento
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Autoarticolato in fiamme nella serata di ieri (martedì) sulla Ss 106, all’altezza del comune di Rocca Imperiale. Il mezzo pesante trasportava mobili, più che altro cucine, per conto di una ditta di Modugno (Bari) e probabilmente era diretto presso i mobilifici di fiducia per le consegne. Attorno alle 18,30 l’autista accortosi del fumo che fuoriusciva dal mezzo pesante ha avuto la prontezza di scendere e sganciare quanto meno il rimorchio, salvando così parte del carico. Nel frattempo sono arrivati sul posto i Carabinieri di Rocca Imperiale, coordinati dal maresciallo Antonio Fanelli e i Vigili del Fuoco con le squadre di Castrovillari, Trebisacce e Rossano. Sul posto anche Polizia Stradale e Anas.

Distrutta la motrice con il cassone agganciato, con mobili bruciati per circa 90.000 euro. Nessuna conseguenza per il giovane autista 35enne di Bari. L’incendio del mezzo pesante sarebbe da imputare ad un surriscaldamento del mozzo delle ruote motrici. Per diverso tempo la carreggiata Sud, direzione Reggio Calabria, è rimasta bloccata per le operazioni di spegnimento del mezzo, causando una coda di auto e tir.

Per ragioni di sicurezza è stata bloccata, per una mezz’ora, anche la carreggiata Nord, direzione Taranto, a causa delle colonne di fumo che fuoriuscivano dal mezzo e le fiamme alte, nonché i continui scoppi degli elettrodomestici che prendevano fuoco. Non facili le operazioni di spegnimento da parte dei pompieri, anche perché il camion aveva il pieno di gasolio. Dalle 22.30 circa la situazione è tornata alla normalità.

Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *