Redazione Paese24.it

Rocca Imperiale, “topi d’appartamento” colti con le mani nel sacco. Arrestati dai Carabinieri

Rocca Imperiale, “topi d’appartamento” colti con le mani nel sacco. Arrestati dai Carabinieri
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Colti con le mani nel sacco, subito dopo aver svaligiato un appartamento a Rocca Imperiale. In seguito ad una chiamata di emergenza al 112 i carabinieri della Compagnia di Corigliano sono intervenuti, ieri pomeriggio (giovedì), facendo scattare le manette ai polsi di L.V., 26enne coniugato; R.C. 23enne coniugata; R.R. 18enne celibe e C.I. 18enne celibe, tutti domiciliati a Cosenza, nullafacenti e già noti alle forze dell’ordine. I quattro si erano introdotti in un appartamento, forzando la porta d’ingresso, riuscendo ad asportare diversi gioielli e 100o euro in contanti. Ma quando per i “topi d’appartamento” sembrava essere filato tutto liscio ecco che si sono imbattuti negli uomini dell’Arma. Dopo l’arresto, in flagranza per il reato di furto in concorso, e le formalità di rito sono stati tutti condotti presso il carcere di Castrovillari. Ad eccezione di R.C. che è stata rimessa in libertà perchè incinta. In questi ultimi giorni, intanto, non sono poche le voci che si susseguono in alcuni comuni dell’Alto Jonio e che lamentano un’ondata di furti in appartamento.

Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *