Redazione Paese24.it

Vigili del Fuoco, cerimonia al distaccamento di Castrovillari

Vigili del Fuoco, cerimonia al distaccamento di Castrovillari
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Si è svolta ieri mattina (lunedì) una cerimonia presso il distaccamento dei Vigili del Fuoco di Castrovillari interessato da lavori di miglioramento e tinteggiatura delle parti esterne con fondi provinciali, essendo lo stabile di proprietà provinciale. Erano presenti, tra gli altri, il sindaco, Mimmo Lo Polito, il presidente del Consiglio comunale, Piero Vico, e il consigliere Onofrio Massarotti, il Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, Massimo Cundari, il presidente della Provincia, Franco Iacucci, il consigliere provinciale, Vincenzo Tamburi, il Capo del Distaccamento, il Capo Reparto Esperto, Silvano Zicari.

Durante l’incontro, il presidente della Provincia ha sottolineato «il ruolo che hanno e devono avere continuamente gli enti ed i Corpi dello Stato per la ricostruzione del tessuto sociale». Fattori ricordati anche dal Comandante provinciale che ha menzionato «il ruolo strategico della caserma castrovillarese nella zona, per la vicinanza all’autostrada e alle aree del Parco tanto da poter svolgere pure una funzione di tutela boschiva con altri soggetti». Anche il responsabile del distaccamento ha rilanciato «funzione e capacità che vengono portate avanti grazie al grande senso del dovere e dedizione degli oltre trenta uomini dell’avamposto, fortemente motivati nei loro compiti».

«E’ questo – ha aggiunto il primo cittadino a margine della manifestazione – che fa pregna di contenuti la sede con giurisdizione su ben 39 Comuni per oltre 131mila abitanti e quasi 1974 km.q. Numeri che la rendono- ha aggiunto- importante anche per il vasto comprensorio di competenza». Al termine dell’iniziativa sono stati consegnati i Crest (stemmi) dei Vigili del Fuoco. Il primo è stato offerto dall’ingegnere Cundari al presidente Iacucci ed il secondo dal capo distaccamento Zicari al sindaco Lo Polito, prima che questi visitassero i locali della caserma.

Redazione

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *