Redazione Paese24.it

Presepe vivente a Rossano. La “Piccola Betlemme” apre le porte ai visitatori

Presepe vivente a Rossano. La “Piccola Betlemme” apre le porte ai visitatori
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Bagno di folla, nella serata di martedì 26 dicembre 2017, nel centro storico bizantino per ammirare, dinanzi alla Cattedrale dedicata a Maria SS.ma Achiropita il “Presepe Vivente” in cui, per l’occasione, è stata raffigurata la nascita di Gesù Bambino in una “Piccola Betlemme”. Protagonisti tutti i giovani della Cattedrale e del Grest, oltre a tanti genitori, guidati da don Pietro Madeo e don Domenico Simari, rispettivamente parroco e vice-parroco della Cattedrale.

L’evento, nella Città del Codex, è stato voluto dall’Arcidiocesi di Rossano-Cariati, oltre dal padre Arcivescovo: S.E. Mons. Giuseppe Satriano, grazie anche al patrocino del Comune di Rossano. Un plauso, in modo particolare, agli organizzatori, ai figuranti, ai ragazzi, ai genitori ed, infine, alla Confraternita dell’Addolorata. Questi, in tutti i modi, si sono cimentati, in diversi ruoli, alla realizzazione e alla buona riuscita della lodevole iniziativa.

Nel corso della serata, dopo la benedizione del padre Arcivescovo, i tanti visitatori hanno potuto ammirare il “Presepe Vivente” e degustare, allo stesso tempo e gratuitamente, i diversi prodotti tipici locali quali: insaccati, formaggi, pane e olio, tagliatelle con ceci ed altro ancora. Pietanze accompagnati da ottimi bicchieri di vino rosso. Molto graditi, tra l’altro, i tradizionali “scorateddj”. Diverse, poi, le botteghe artigianali in cui sono stati rappresentati i mestieri di un tempo. La serata, inoltre, è stata allietata con musica, canti e balli, legati all’antica tradizione calabrese.

Antonio Le Fosse

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *