Redazione Paese24.it

Diocesi Rossano-Cariati, muore ex arcivescovo Serafino Sprovieri

Diocesi Rossano-Cariati, muore ex arcivescovo Serafino Sprovieri
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

L’intera Diocesi di Rossano-Cariati piange per la scomparsa dell’ex Arcivescovo S.E.Mons. Serafino Sprovieri, nato in San Pietro in Guarano (Cosenza) frazione San Benedetto, il 18 maggio 1930. Compiuti gli studi nel seminario Calabro “Pio XI” di Reggio Calabria, era stato ordinato sacerdote da Mons. Aniello Calcara, Arcivescovo di Cosenza, il 12 luglio 1953, che lo volle suo segretario, affidandogli la direzione di “Parola di vita”, settimanale cattolico cosentino, e la segreteria del’Unione Poeti e Scrittori Cattolici Italiani. È stato Rettore del seminario cosentino; Rettore del seminario interdiocesano di Cosenza; Rettore del Pontificio Seminario Teologico”S. Pio X°” in Catanzaro.

L’11 febbraio 1978, Paolo VI° lo elesse alla Chiesa titolare di Temisonio, deputandolo ausiliare dell’Arcivescovo di Catanzaro e vescovo di Squillace. Consacrato nella chiesa del seminario teologico dal cardinale Sebastiano Baggio il 9 aprile 1978. E’ stato eletto Arcivescovo dell’importante Diocesi di Rossano-Cariati il 31 luglio 1980. Il Santo Padre, il 25 novembre 1991, lo trasferì a Benevento, nominandolo Arcivescovo Metropolita e conferendogli il “Pallio” il 29 giugno 1992. Prese possesso dell’Arcidiocesi il primo febbraio 1992, lasciando l’Arcidiocesi il 3 maggio 2006 per sopraggiunti limiti di età.

Il rito funebre sarà celebrato oggi, 4 gennaio (alle ore 15:30), nella Cattedrale di Cosenza. Messaggi di cordoglio sono arrivati ai parenti di Mons. Sprovieri sia da parte del sindaco di Rossano, Stefano Mascaro, e sia da parte dell’attuale padre Arcivescovo della Diocesi di Rossano-Cariati, S.E. Mons. Giuseppe Satriano, che hanno manifestato la loro vicinanza, in questo momento di dolore, ai familiari del compianto Mons. Serafino Sprovieri.

Antonio Le Fosse

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *