Redazione Paese24.it

La Sila candidata a patrimonio dell’Unesco

La Sila candidata a patrimonio dell’Unesco
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

La Sila candidata alla Lista del Patrimonio Mondiale dell’Unesco per il 2019. ll Consiglio Direttivo della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco ha deciso, infatti, di indicare come candidature italiane gli «Ecosistemi forestali della Sila» e le «Alpi del Mediterraneo». Il territorio silano risponde alle caratteristiche riguardanti la «rappresentatività di significativi ininterrotti processi ecologici e biologici nell’evoluzione di ecosistemi terrestri e acquatici e di comunità di piante e animali, e la presenza di importanti habitat naturali per la conservazione della diversità biologica».

«Si sono accesi – prosegue Oliverio – i fari giusti sulla Calabria e alla nostra terra viene riconosciuta la peculiarità che la contraddistingue. I monti della Sila – conclude il presidente della Regione – con il loro ecosistema unico preservato nel tempo, meritano di essere tutelati e valorizzati nel rispetto della biodiversità che dobbiamo saper consegnare intatta alle generazioni future».

f.g.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *