Redazione Paese24.it

Cagnolini abbandonati nella pineta di Villapiana

Cagnolini abbandonati nella pineta di Villapiana
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Ennesimo gesto di ignoranza e di crudeltà umana, quella consumata l’altra sera ai danni di cinque cuccioli (nella foto) che, chiusi in un sacco nero come se fossero spazzatura, sono stati abbandonati al freddo e al gelo, nella pineta di Villapiana Lido. Uno di loro è morto quasi subito a causa della temperatura rigida che segnava 5 gradi e gli altri, impauriti e indifesi, hanno atteso per ore l’arrivo di qualche anima pia che li rifocillasse e li mettesse al riparo. Per la verità, appena diffusasi la foto-notizia sul web, è iniziata una vera e propria gara di solidarietà e un passa-parola che ha fatto scattare subito i soccorsi da parte di privati cittadini e non da parte delle istituzioni che si sono guardate bene dall’intervenire.

Qualche persona di buon cuore la sera stessa ha subito portato latte e qualche coperta ai 4 cuccioli che si apprestavano a passare la notte lontani dal calore della loro mamma. «Se volete farvi un regalo, – ha scritto qualcuno sul web lanciando un appello e indicando il posto in cui si trovava la cucciolata – se volete sentirvi a posto con la coscienza, se volete cambiare la vostra vita, quella della persona che amate, quella di vostro figlio, fate una bella cosa: andate sul Lungomare di Villapiana, prendete uno di questi poveri innocenti e sfortunati cagnolini, portatelo con voi: voi cambierete la vita a uno di loro. E loro la cambieranno a voi».

Moltissime sul web, sia in ambito zonale che nazionale, le reazioni di stizza e le imprecazioni verso chi si è reso responsabile di questo gesto disumano e tantissime persone, soprattutto giovani, si sono interessate al destino di quei poveri cuccioli, due maschi e due femmine che comunque sono stati raccolti, rifocillati, vaccinati e sverminati dalle sorelle Roberta e Fabiola Accattato e verranno affidati a chi vorrà accoglierli e adottarli telefonando al numero 328-9633366.

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *