Redazione Paese24.it

Rullo di tamburi… a Morano torna la Festa della Bandiera e si festeggia il patrono

Rullo di tamburi… a Morano torna la Festa della Bandiera e si festeggia il patrono
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Fervono i preparativi in vista del 18, 19 e 20 maggio

Download PDF

Torna nel giorno dedicato a San Bernardino, patrono di Morano Calabro, la Festa della Bandiera. Non solo il 20 maggio, ma anche nei due giorni precedenti, venerdì 18 e sabato 19, il borgo del Pollino rivivrà la leggendaria battaglia altomedievale con la consueta kermesse giunta alla XVI edizione, frutto di una sinergia tra il Comune, l’associazione Cultour Morano e la Proloco. Una festa che intreccia – e vuole valorizzare a scopo turistico – gli aspetti della religiosità popolare, soprattutto la devozione a San Bernardino, e la storia tradizionale. Sullo sfondo, gli spari dei pistonieri archibugieri, le evoluzioni degli sbandieratori, il rullio dei tamburi, il corteo storico in costume, foggiato con abiti attinenti al periodo della dominazione spagnola del XVII secolo. Tre i rioni coinvolti: Castello, Giudea, Olmi. Nella centralissima Via Vigna della Signora, dall’innesto Via Nicola De Cardona e sino all’antico Palazzo Aronna/Scorza, saranno allestite le tradizionali botteghe artigianali. Il percorso sarà abbellito da un trionfo di bandiere policrome e piante di stagione; non mancheranno spazi di gastronomia tipica.

Novità di quest’anno, l’istituzione di un concorso letterario denominato “Chiricocolo Kids”, rivolto ai bambini del locale Istituto Comprensivo, che racconteranno la manifestazione; la presenza dei cantastorie e saltimbanchi vari; il ritorno dei giochi popolari. Inoltre, durante la tre giorni, il “I Festival del teatro di strada”, che prevede la partecipazione di numerosi artisti del settore.

«E’ la prova evidente che insieme si può lavorare – affermano il sindaco Nicolò De Bartolo e l’intero esecutivo. E quando al progetto si uniscono la passione e la voglia di impegnarsi i risultati arrivano. Avevamo promesso l’istituzionalizzazione del periodo della festa e lo stiamo facendo».

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *