Redazione Paese24.it

Dai luoghi di Santa Rita a Montegiordano in visita alle reliquie

Dai luoghi di Santa Rita a Montegiordano in visita alle reliquie
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Da oggi (15 marzo) fino al 18 marzo, una delegazione di Roccaporena di Cascia, guidata dal pro-rettore del Santuario dell’Opera di Santa Rita, don Canzio Scarabottini, è a Montegiordano, paese dell’Alto Jonio che per un anno (giugno 2017 – giugno 2018) accoglie le reliquie di Santa Rita. Gli umbri, provenienti dal paese natale di Santa Rita, parteciperanno ad un incontro culturale che si terrà sabato 17 marzo, alle ore 17.30, nella chiesa Madonna Immacolata, dedicato all’Avvocata dei casi impossibili. Interverranno il vescovo di Cassano All’Ionio, mons. Francesco Savino, il sindaco di Montegiordano, Francesco Fiordalisi, il presidente del Centro studi “Giorgio La Pira” di Cassano, Francesco Garofalo, il pro-rettore dell’Opera del Santuario di S. Rita in Roccaporena don Canzio Scarabottini e il direttore della rivista “Lo Scoglio di Roccaporena” Francesco Carlini.

Prima dell’incontro, in mattinata, la realizzazione di un roseto in un’area verde pubblica in ricordo della presenza delle reliquie venerate da diversi fedeli provenienti anche dalla Basilicata e dalla Puglia. Durante le festività natalizie era già stata collocata sul sagrato della chiesa madre una grande effige ad opera dell’artista e maestro Franco La Teana.

Intanto, per il prossimo 22 maggio, giorno in cui si festeggia Santa Rita da Cascia, a Montegiordano sono previste una serie di iniziative socio-culturali e religiose, promosse del “Comitato civico-religioso” costituito dal Comune e dalla Parrocchia che ha attivato un servizio di “infopoint” per accogliere al meglio famiglie e gruppi di fedeli provenienti da fuori (tel. 328.3178630 – 345.2390435 – 328.1216831 – 329.0304706 / e-mail: reliquiesantarita.montegiordano@yahoo.com).

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *