Redazione Paese24.it

Castrovillari vince in trasferta. Trebisacce pari. Roseto KO. Amendolara vede finale play off

Castrovillari vince in trasferta. Trebisacce pari. Roseto KO. Amendolara vede finale play off
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Tre punti salvezza per il Cassano Sybaris

Download PDF

Il Castrovillari espugna il “Lo Presti” di Gallico Superiore (nella foto) e si mantiene in scia del Cotronei che non perde un colpo. In queste partite di fine stagione le motivazioni fanno la differenza. Un Gallico ormai tranquillo cede il passo ai “Lupi” che coltivano il sogno promozione. Gli ospiti chiudono in vantaggio per 1-2 la prima frazione grazie alle reti di Curcio (rig.) e Micieli, intervallate dal momentaneo pareggio casalingo con Violante. Nella ripresa De Simone chiude i giochi. Sul neutro di Roseto Capo Spulico (il “G. Amerise è chiuso per lavori) il Trebisacce pareggia con il forte Siderno. Al 10′ Akpan porta avanti gli ospiti con i “delfini” che sfiorano il pari al 30′ con un tiro di Bellitta da fuori area che si stampa sulla traversa. Ma al 66′ arriva il pareggio del Trebisacce con Mazzei che è lesto a raccogliere una respinta corta del portiere ospite su tiro di Galantucci.

Eccellenza, 28^ giornata: GallicoCatona-Castrovillari 1-3; Cotronei-Soriano 1-0; Cutro-Scalea 4-1; Locri-Amantea 6-1; Paolana-Aurora Reggio 2-1; ReggioMediterranea-Acri 1-0; Sersale-Luzzese 4-0; Trebisacce-Siderno 1-1

Classifica: Locri 68; Cotronei 55; Castrovillari 53; Siderno 50; Acri 47; GallicoCatona 38 e Cutro; Trebisacce, ReggioMediterranea e Sersale 37; Paolana 35; Soriano 34; Scalea 33; Amantea 22; Luzzese 17; Aurora Reggio 15

La Juvenilia Roseto cede di misura sul campo della Brutium Cosenza che grazie a questi tre punti conquista la matematica salvezza. Padroni di casa sempre avanti nel punteggio, decisi a vincere la partita. La Brutium passa in vantaggio con D’Angelo ma viene raggiunta da Russo. Locali di nuovo avanti con un calcio di rigore trasformato da Principato che segna anche la terza rete. Gli ospiti accorciano con Falcone. Tre punti pesanti per il Cassano Sybaris che continua a rincorrere la salvezza diretta. Al “P. Toscano” contro il San Lucido Fiumefreddo, probabilmente all’ultima spiaggia, il Cassano Sybaris passa con il minimo scarto grazie alla rete di Lombardi al quarto d’ora. Ripresa con gli ospiti maggiormente aggressivi ma con il Cassano Sybaris che costruisce almeno un altro paio di buone occasioni per il raddoppio.

Promozione gir. A, 28^ giornata: Aprigliano-Silana 1-3; Belvedere-San Fili 4-0; Brutium Cosenza-Juvenilia 3-2; Cassano Sybaris-San Lucido Fiumefreddo 1-0; Garibaldina-Olympic Rossanese 0-1; Promosport-Fronti 3-1; Rossanese-Corigliano 0-4; Sambiase-Roggiano 3-1

Classifica: Corigliano 77; Olympic Rossanese 74; Sambiase 65; Rossanese 59; Roggiano 45, Juvenilia 41; Silana e Brutium Cosenza 35; Aprigliano 34; Promosport 32; Garibaldina 30; Cassano Sybaris 29; Belvedere 26; San Lucido Fiumefreddo 17; San Fili e Fronti 15

Vittoria al fotofinish per l’Amendolara che grazie ad una doppietta del solito Aziz Jarar (che si conferma re dei bomber del torneo) strappa tre punti sul campo del combattivo Spezzano alla ricerca di punti salvezza. Con questa vittoria in rimonta e in dieci uomini (espulso Bellitti) abbinata al pareggio del San Marco contro la capolista, i giallorossi rosicchiano due punti alla seconda in classifica mantenendo il distacco sotto le dieci lunghezza, conditio sine qua non per poter disputare la finale play off.

Prima Categoria gir. A, 27^ giornata: Praia-Cetraro 0-0 (sabato); Atl. Corigliano-Cus Rende 2-1; Rose City-Fuscaldo 2-0; Real Sant’Agata-Geppino Netti Morano 2-1; San Marco-Schiavonea 1-1; Città di Rossano-Acquappesa 4-2; Mirto Crosia-Tavernese 1-0; Spezzano-Amendolara 1-2

Classifica: Schiavonea 71; San Marco 67; Amendolara 60; Real Sant’Agata 50; Mirto Crosia 46; Cus Rende 36; Praia e Tavernese 34; Rose City 33; Fuscaldo e Geppino Netti 28; Città di Rossano 26; Spezzano 22; Atl. Corigliano 16; Acquappesa 15

Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *