Redazione Paese24.it

Tre quintali e mezzo di novellame sequestrati a Roseto Capo Spulico

Tre quintali e mezzo di novellame sequestrati a Roseto Capo Spulico
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Tre quintali e mezzo di novellame sarda, o bianchetto, sono stati sequestrati da Guardia di Finanza e Guardia Costiera nel corso di un posto di blocco sulla Ss 106 a Roseto Capo Spulico. Nel bagagliaio dell’autovettura monovolume sono state rinvenute 54 cassette di polistirolo contenente il prezioso pescato che avrebbe fruttato circa 4.000 euro di guadagno, una volta venduto illegalmente al dettaglio. Invece, per il conducente del mezzo è arrivata una multa di 25.000 euro. Il novellame è stato successivamente distrutto – comunica la Guardia Costiera – in quanto giudicato non idoneo al consumo umano da parte dei veterinari dell’Azienda Provinciale. La pesca del novellame è vietata da una norma comunitaria perché considerata dannosa per la fauna marittima, in quanto incide negativamente sul ripopolamento dei mari.

v.l.c.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *