Redazione Paese24.it

Castrovillari, screening andrologico nelle scuole

Castrovillari, screening andrologico nelle scuole
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Appuntamento con la prevenzione nelle scuole di Castrovillari. Nei giorni scorsi, precisamente il 17, 18 e 19 maggio, screening andrologico negli Istituti Superiori della città. “Alleanze educative a scuola: un ponte tra adulti e adolescenti, il tema delle giornate. L’iniziativa risale a ormai diciotto anni fa, quando, nel 2000, la dottoressa Mattia Maria Sturniolo, dirigente medico dell’U.O. di Educazione alla Salute dell’Asp di Cosenza, ne propose la realizzazione. Nel 2002, con un progetto pilota, eseguito nell’Istituto Alberghiero di Castrovillari, parte il primo screening di prevenzione andrologica in Calabria e si estende, negli anni successivi, agli Istituti Alberghiero, Tecnico, Professionale, Liceo Classico e Artistico.

Lo screening è costituito da una fase di sensibilizzazione in classe e da una fase di “ascolto” in uno spazio protetto (sportello andrologico permanente) eseguiti dalla dott.ssa M. M. Sturniolo, organizzati dai referenti alla salute. A seguire, le visite andrologiche,  eseguite dal dott. A. Papini, e l’incontro-dibattito dedicato ad alunni, genitori, e insegnanti, su temi riguardanti la salute degli adolescenti.

Sono intervenuti: il sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito; il direttore del Dipartimento di Prevenzione dell’Asp di Cosenza, dott.ssa Carmela Cortese; le dirigenti scolastiche, Elisabetta Cataldi, Franca Damico e Rossana Perri; la professoressa Filomena Schifino; le referenti alla salute, prof.sse Mirella Cruscomagno, Nunzia Manco, Antonietta Mirabelli, Claudia Soppelsa, Teresa Tricoli; la dott.ssa Roberta Talone, per il progetto “One Health”. Oltre 2300 gli studenti sottoposti alle visite andrologiche.

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *