Redazione Paese24.it

Archeologia. E’ morto il professore Roma, originario di Castroregio

Archeologia. E’ morto il professore Roma, originario di Castroregio
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Si è spento ieri sera (sabato) all’età di 70 anni il professore Giuseppe Roma, ordinario di Archeologia Cristiana e Medievale all’Università della Calabria. Il professore Roma che soffriva di problemi cardiaci, è deceduto a Bergamo, in ospedale. Era originario di Castroregio, il paese più piccolo dell’Alto Jonio cosentino, dove tornava spesso mantenendo un forte legame identitaria anche con la storia e la cultura arbereshe.

All’Unical ha ricoperto diversi incarichi. E’ stato anche direttore del dipartimento di e Storia delle Arti della facoltà di Lettere e Filosofia. Persona garbata e signorile, si è speso per il territorio dell’Alto Jonio con iniziative, gruppi di lavoro, associazioni e ricerche lasciando idee e testimonianze per un futuro sviluppo. Recentemente aveva pubblicato il censimento dei santuari calabresi, oggetto di una ricerca su scala nazionale. Non mancava di seguire personalmente le operazioni archeologiche dell’Unical che ultimamente hanno interessato i comuni di Rocca Imperiale, Nocara, Amendolara, Trebisacce. Proprio l’anno scorso ad Amendolara, il professore Roma aveva visitato gli scavi archeologici in località San Nicola in seguito al rinvenimento di alcuni resti di un’antica fornace. I funerali sono previsti per martedì mattina a Castroregio.

Vincenzo La Camera

Share Button

One Response to Archeologia. E’ morto il professore Roma, originario di Castroregio

  1. Faina 2018/06/18 at 07:44

    Una grave perdita per la CULTURA Italiana e per l’Alto Jonio Cosentino.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *