Redazione Paese24.it

Elisa Maino a Rossano. L’idolo dei teenager che impazza sul web

Elisa Maino a Rossano. L’idolo dei teenager che impazza sul web
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

La giovanissima muser Elisa Maino, presso la Mondadori Bookstore di Rossano, ha firmato le copie del suo primo romanzo dal titolo: “Ops” dato alle stampe dalla Casa Editrice Rizzoli. La Maino, 15 anni, nata a Rovereto (in provincia di Trento), è diventata popolare sul network Musical.ly, dove ha 3,2 milioni di fan. Il suo romanzo ha conquistato le classifiche. È una star per i ragazzi tra gli 8 e i 16 anni. Muove i primi passi su YouTube, arrivando al successo con Musical.ly, il social network affollato dai più giovani (oltre quattro milioni in Italia) dove ogni giorno vengono postati 13 milioni di brevi filmati di 15 secondi in cui i muser (così si chiamano gli utenti) fanno playback (o meglio, lip sync) su canzoni o dialoghi di film e serie tv, aggiungendo effetti speciali e filtri.

Nel libro si racconta la storia di un’adolescente milanese, Evy, che alla fine della scuola deve andare in vacanza in una località isolata in montagna, dove vive sua nonna (una delle nonne di Maino ha ispirato questo personaggio, il libro le è dedicato) e dove la protagonista incontra un ragazzo. Al centro del romanzo c’è una trama romantica abbastanza classica, la cosa che lo distingue è il fatto che nel posto in cui Evy va in vacanza non c’è connessione a internet, e per questo la ragazza deve passare tutta l’estate senza social network e senza la possibilità di comunicare come è abituata con i suoi amici di città.

Il titolo sta per «Ora puoi scordarmi», una frase che la nonna di Maino le disse prima di morire, stando a quanto ha raccontato la youtuber.

Tanta la gioia dei tanti teenagers dell’intero territorio nell’incontrare, a Rossano, la loro giovanissima diva, la quale si è soffermata, dalle ore 18 alle ore 22, ad autografare le copie del suo libro e per realizzare un selfie con i suoi numerosi fans.

 Antonio Le Fosse

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *