Redazione Paese24.it

Arriva dall’Alto Jonio l’ukulele per il miglior suonatore al mondo

Arriva dall’Alto Jonio l’ukulele per il miglior suonatore al mondo
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Strumento realizzato con il legno del Pollino

Download PDF

Nel corso della prima edizione della “Scuola internazionale estiva di Dialettologia” che ha portato a Maratea (Pz) studenti di importanti università italiane e straniere, si è tenuta anche una masterclass dedicata all’ukulele, un cordofono appartenente alla famiglia delle chitarre. Ospite d’eccezione, l’ukulelista Danilo Vignola, originario di Tricase (Lecce) considerato il migliore suonatore di ukulele elettrico al mondo, che assieme al percussionista Giò Didonna è impegnato in un progetto etnomusicale per la diffusione della cultura lucana.

Lo stesso Vignola suona con uno strumento lucano, un ukulele realizzato con autentico legname del Pollino dal maestro liutaio Marco Corrado che opera nelle suoi laboratori di Oriolo e Montegiordano, la Liuteria Jonica Corrado, nell’Alto Jonio cosentino. Una bella soddisfazione per il giovane Corrado (nella foto a sinistra con Vignola), che dopo aver realizzato strumenti per Vinicio Capossela, Giovanna Marini e Glauco Bertagnin, in ultimo ha attirato l’attenzione anche dell’ukulelista internazionale, Danilo Vignola. Lo stesso Corrado ha partecipato alla masterclass di Maratea raccontando il suo lavoro.

Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *