Redazione Paese24.it

“Puliamo il mondo” a Morano. Una tre giorni dove i i ragazzi incontrano l’ambiente

“Puliamo il mondo” a Morano. Una tre giorni dove i i ragazzi incontrano l’ambiente
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

L’Amministrazione comunale aderisce alla ventiseiesima edizione di “Puliamo il mondo”, voluta da Legambiente, Acli, Agesci e molte altre associazioni impegnate nella salvaguardia del pianeta. L’iniziativa si terrà venerdì, sabato e domenica, 28, 29 e 30 settembre ed è dedicata quest’anno al tema dell’abbattimento delle barriere culturali, sociali e in generale al superamento di qualsiasi forma di pregiudizio. Il programma prevede il coinvolgimento diretto di quaranta alunni del locale Istituto Comprensivo, guidato dalla dirigente scolastica Elena Pappalardo.

«L’obiettivo – spiegano il sindaco Nicolò De Bartolo e l’assessore Rosanna Anele – non è limitato alla sola pulizia dei luoghi, né il significato della campagna può ridursi al mero aspetto empirico. Vogliamo, invece, continuare a costruire relazioni di comunità e dialogo, rapporti di prossimità e consapevolezza tra persone, nuove e vecchie generazioni, che vivono il borgo e si sforzano di difenderne l’integrità». Gli interventi avranno inizio venerdì 28, ore 11.00. La villa comunale, in Viale Gaetano Scorza, è il primo sito da sottoporre a bonifica. Si proseguirà sabato 29 nel parco giochi di Via Cappuccini, chiudendo domenica 30 nella villetta di Via Castello. «Aderendo a questa iniziativa – affermano De Bartolo e Anele – puntiamo a realizzare opportunità d’incontro e scambi tra i ragazzi, incoraggiandoli ad adottare pratiche comportamentali di prevenzione, di riduzione degli sprechi di ogni genere, di virtuosa osservanza dei metodi di raccolta differenziata.

Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *