Redazione Paese24.it

Serie D. Castrovillari, ancora un pari. Troppo forte l’Acireale per il Rotonda

Serie D. Castrovillari, ancora un pari. Troppo forte l’Acireale per il Rotonda
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

In Eccellenza primo KO per Trebisacce. Promozione, risorge Roseto

Download PDF

SERIE D – Terzo pareggio su tre partite per il Castrovillari. I “Lupi del Pollino” tornano dalla Sicilia con un punto, conquistato contro il temibile Troina (provincia di Enna) che l’anno scorso ha sfiorato la promozione in Lega Pro perdendo lo spareggio contro la Vibonese. Vantaggio rossonero al 5′ con Gallon su rigore e pareggio dei locali al 40′ con Musso. Giornata da dimenticare per la matricola Rotonda che assaggia tutte le difficoltà della categoria e soccombe in casa (sul neutro di Castrovillari) per 1-4 contro la blasonata Acireale. Il primo tempo si chiude sul doppio vantaggio per gli amaranto grazie alla doppietta di Manfrellotti (7′ e 32′). Ad inizio ripresa il Rotonda prova a riaprire il match trasformando un penalty con Trecarichi al 52′. Ma con i locali che alzano il baricentro alla ricerca del pari, l’Acireale non perdona e chiude subito il match con la rete di Campanaro al 59′, per poi arrotondare il risultato con Leotta al 93′. Il Bari non fa sconti e mantiene la vetta della classifica. Terza vittoria su tre partite per i galletti che superano in scioltezza al “San Nicola” la Cittanovese per 3-0.

ECCELLENZA – Sfortunato il Trebisacce che incappa nel primo KO stagionale. I “delfini” cedono all’ultimo giro di orologio contro il Sersale in casa (sul neutro di Roseto Capo Spulico). Al 12′ contropiede fatale degli ospiti che passano in vantaggio con Perciamontani. Il Trebisacce resta anche in dieci per l’espulsione di Pensabene, reo di aver strattonato un avversario in una mischia. Nonostante il doppio colpo duro da assorbire, il Trebisacce non si disunisce e trova il pareggio al 36′ con Maio. Nella ripresa quando ormai il pareggio stava per essere suggellato arriva la doccia fredda per i locali puniti dal gol di Orsolini al 90′. In classifica guida la ReggioMediterranea a punteggio pieno seguito dal Corigliano che rifila una manita allo Scalea. In difficoltà l’Acri che perde ancora e resta fanalino di coda con un solo punto.

PROMOZIONE, gir. A – Arriva la prima vittoria stagionale per la Juvenilia Roseto alla quarta giornata di campionato. Gli jonici superano a domicilio l’Amantea per 1-2. La prima frazione si chiude sul punteggio di 1-1 con il vantaggio locale di De Pascale su rigore e l’immediato pareggio ospite di Aziz Jarar. Nella ripresa la doppietta personale del bomber marocchino regala al Roseto una vittoria fondamentale per il morale della squadra. Un buon punto invece per il Cassano Sybaris che in casa fa 0-0 contro il forte Sambiase. In classifica guida la favorita Vigor Lamezia a punteggio pieno.

PRIMA CATEGORIA, gir. A – Seconda sconfitta su due uscite per l’Amendolara che questa volta cede in casa per 0-2 contro la Geppino Netti di Morano Calabro. Gli ospiti ringraziano Giuseppe Amodio che con una doppietta (un gol per tempo) regala alla squadra del Pollino questo prestigioso successo esterno. Nell’anticipo di sabato, pareggio esterno per il Rocca Imperiale sancito da due calci di rigori nella ripresa. Ospiti in vantaggio al 47′ con Sicolo. Pareggio del Bisignano, sempre dagli undici metri, con Calvelli al 71′. In testa, a punteggio pieno, guida il Real Sant’Agata che conferma l’ottimo campionato dell’anno scorso.

Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *