Redazione Paese24.it

Serie D. “Lupi” belli a metà. Il Castrovillari si scioglie nella ripresa, Roccella pareggia e ringrazia

Serie D. “Lupi” belli a metà. Il Castrovillari si scioglie nella ripresa, Roccella pareggia e ringrazia
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Un Castrovillari dai due volti getta alle ortiche una vittoria che sembrava avere ormai in tasca e lascia con l’amaro in bocca i tifosi e soprattutto la Curva che ha cantato, incitando la squadra dal primo all’ultimo minuto. Al “M. Rende”, oggi pomeriggio, il derby calabrese di Serie D tra Castrovillari e Roccella finisce 1-1, con gli ospiti che riescono a portare a casa un bel punticino con il minimo sforzo. Pronti via e il Castrovillari preme sull’acceleratore con buone geometrie a centrocampo e giocate sulla fascia sinistra con la premiata ditta Indelicato (un interessante under proveniente dal Catania) -Pandolfi che mandano in affanno la retroguardia ospite.

Le occasioni per i rossoneri ci sono eccome. Attorno al 10′ due lampi dell’atteso bomber Puntoriere (alla sua seconda partita stagionale) che prima non riesce a dare forza ad un tiro a pochi passi dal portiere al temine di una bella azione in verticale, “telefonando” tra le braccia di Scuffia. Pochi secondi dopo lo stesso attaccante rossonero ci prova con un bolide da fuori area, respinto a pugni uniti al portiere. Il Castrovillari gioca bene e il pubblico si diverte. Puntoriere movimenta l’attacco a tre di mister Marra calamitando un gran numero di palloni. Al 16′ il Roccella prova a vedere che aria tira nella metà campo ospite ma il tiro a giro di Catalano non impensierisce Cellitti.

Il Castrovillari riprende a macinare e gioco e Pandolfi al 26′ sciupa una ghiotta occasione sparando sul portiere in uscita che chiude bene l’angolo di porta. Dopo appena quattro minuti è Gallon che ci prova da fuori area con la palla che lambisce il palo. Il vantaggio rossonero è nell’aria ma non arriva. Attorno alla mezz’ora due blitz in avanti del Roccella mettono in apprensione la retroguardia locale, ma le imbucate per gli attaccanti fanno scattare la bandierina del guardalinee che ravvisa due fuorigioco. Al 40′ il Castrovillari passa: bell’azione di Pandolfi sulla sinistra che supera un avversario e da dentro l’area crossa al centro dove Puntoriere in scivolata gonfia la rete.

Nella ripresa il Castrovillari sembrava essere partito come nella prima frazione, ma con il passare dei minuti i “Lupi” perdono grinta e brillantezza. A questo punto il Roccella ci crede e prova ad imbastire qualche azione degna di nota. Al 12′ il solito Catalano, molto vivace e migliore in campo per i suoi, non impatta bene di testa proprio di fronte al portiere. Mister Marra vede la sua squadra avvertire qualche difficoltà ed inserisce due pedine fresche: Canale per Gallon in attacco e Siano per capitan Catinali in mezzo al campo. Ma sono gli ospiti che in pratica sull’unica vera palla gol di tutta la partita trovano l’inaspettato pareggio al 70′. Sugli sviluppi di un corner Cellitti in uscita respinge ma la palla resta in area e il nuovo entrato Rondinelli è lesto a buttarla dentro. Il Castrovillari sbanda e rischia in un paio di occasioni di andare KO. Nel finale le squadre giocano a viso aperto con capovolgimenti di fronte alla ricerca dei tre punti. Il Roccella troverebbe anche il gol del vantaggio ma, tra l’euforia dei giocatori ospiti per la rete, il direttore di gara annulla per fuorigioco scatenando le proteste della panchina.

I padroni di casa, invece, recriminano per una ghiotta occasione da gol non sfruttata quando al minuto 82, Puntoriere raccoglie un bel cross dalla sinistra ed in mezza rovesciata colpisce a botta sicura ma la gioia del gol gli viene negata da un provvidenziale salvataggio sulla linea. Non succede più nulla e al triplice fischio serpeggia il malumore sugli spalti nei confronti di una squadra che spesso nei secondi tempi cala di intensità, lasciando così preziosi punti per strada. Nelle altre partite, ancora un mezzo stop per la corazzata Bari che incappa nel secondo pari consecutivo. Ne approfitta il Locri che supera facile il Rotonda e si porta ad una sola lunghezza dai galletti. E domenica c’è proprio Bari-Locri. Il Castrovillari invece è atteso dall’Acr Messina. Mentre il Rotonda attende il Gela (sul neutro di Castrovillari).

Castrovillari: Cellitti, Ielo, Catinali (66′ Siano), Lo Masto, Indelicato, Lavrendi, Ungaro, Forgione, Gallon (66′ Canale), Puntoriere, Pandolfi (83′ Finocchiaro). All. Marra

Roccella: Scuffia, Cordova, Malerba, Osei, Strumbo, Sicurella, Catalano (84′ Filippone), Riitanio (dal 47′ Rondinelli), Vuletic, Voltasio, Gatta Bria (dal 47′ Tassone). All. Giampà

Risultati 6^ giornata Serie D, gir I: Marsala-Bari 1-1, Palmese-Portici 0-0, Turris-Acr Messina 2-1, Castrovillari-Roccella 1-1, Acireale-Sancataldese 1-1, Gela-Nocerina 1-2, Città di Messina-Troina 0-0, Igea Virtus-Cittanovese 0-4, Locri-Rotonda 3-0

Classifica: Bari 14; Locri 13; Nocerina 11; Acireale e Sancataldese 10; Marsala, Palmese, Cittanovese, Gela, Turris, Portici e Troina 8; Castrovillari 7; Roccella 5; Igea Virtus e Acr Messina 4; Rotonda 3; Città di Messina 2

Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *