Redazione Paese24.it

Serie D, Rotonda crolla davanti al Gela di Zeman. Eccellenza, Trebisacce non vince più. Promozione, vittoria pesante per Roseto

Serie D, Rotonda crolla davanti al Gela di Zeman. Eccellenza, Trebisacce non vince più. Promozione, vittoria pesante per Roseto
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Primo punto per Amendolara. Cassano Sybaris pareggia sempre

Download PDF

SERIE D – Rinviata, a data da destinarsi, per maltempo (allerta arancione) la partita di ieri pomeriggio tra Acr Messina e Castrovillari. Nulla da fare per il Rotonda contro Zemanladia junior. Sul neutro di Castrovillari (foto copertina), i verdi lucani cedono alla lunga contro il Gela, allenato da Karel Zeman, figlio del mister boemo diventato famoso con il Foggia dei primi anni ’90 per il suo calcio votato all’attacco per poi sedersi sulle panchine anche di Lazio, Roma, Napoli. Nel 2017-2018 ha riportato il Pescara in Serie A. Partita vibrante e ricca di occasioni, nel pieno stile Zeman. Dopo essere passato in svantaggio, il Rotonda ribalta il risultato prima di subire il 2-2 che manda le squadre al riposo. Nella parte finale della ripresa: 71′ e 83′ il Gela trova i due gol da tre punti. Il Rotonda, alla sesta sconfitta consecutiva, resta ultimo in classifica. Il Bari torna a vincere, dopo due pareggi consecutivi, nello scontro diretto contro il Locri (3-0) e riallunga in classifica

ECCELLENZA – Il Trebisacce non vince più e a Cotronei arriva la sconfitta di misura. I giallorossi di mister Malucchi vengono puniti da un gol di Perri a dieci minuti dalla fine, quando il pareggio sembrava ormai risultato cristallizzato. Primo tempo di marca Cotronei con gli ospiti che si svegliano nella ripresa sotto una pioggia battente (gara sospesa per 5′) ma è Perri a trovare il jolly con un tiro da trenta metri su un campo al limite della praticabilità. Il Trebisacce lamenta un rigore non concesso all’inizio della ripresa. In vetta vola in Corigliano  (3-1 al Sersale). Prova a resistere la Reggio Mediterranea (2-1 all’Olympic Rossanese). Dietro c’è il vuoto. Domenica prossima, Trebisacce-Corigliano.

PROMOZIONE, gir. A – Torna alla vittoria la Juvenilia Roseto che conquista tre punti pesanti, in casa, contro la Brutium Cosenza, diretta concorrente per la salvezza. Di Galati alla mezz’ora del primo tempo la rete del successo rossoblù che permette all’undici jonico di risollevarsi in classifica. Continua a pareggiare il Cassano Sybaris (quinto pari su otto gare). Il punto questa volta arriva sul campo del San Marco Argentano (nella foto qui sopra) ma con qualche rammarico viste le numerose occasioni non concretizzate. Al 41′ sono proprio gli ospiti a passare in vantaggio con il giovanissimo De Leo che, ben imbeccato in area da Perciaccante, è bravo a superare il portiere. Il San Marco nella ripresa spinge e trova il pari al 69′ con l’esperto Cavatorti lesto a girarsi in area e a scaraventare il pallone sotto la traversa. Nel finale, in contropiede, il Cassano Sybaris non trova, con Buongiorno, la lucidità necessaria per il colpaccio. In vetta, finisce 1-1 il big match tra Morrone Cosenza e Sambiase, con i lametini che restano al comando.

PRIMA CATEGORIA, gir. A – Primo punto stagionale per l’Amendolara che in casa non va oltre lo 0-0 contro il Cetraro, altra squadra di bassa classifica. Un punto che fa morale per i giallorossi di mister Mario Munno anche perché conquistato con non poca sofferenza. Gli ospiti hanno avuto le migliori occasioni da gol, comprese due traverse di Lanza e Gallo con un gol annullato a quest’ultimo. L’Amendolara ha resistito bene, chiudendo la gara in dieci uomini. Ma rimandando ancora l’appuntamento per il primo gol stagionale dopo sei partite! Buon pari in trasferta del Rocca Imperiale, guidato da mister Giovanni Vitale. I rocchesi impattano 2-2 contro il Mirto Crosia in una gara tra due compagini di metà classifica. Alla doppietta locale di Diup, gli ospiti rispondono con le reti di Ripa e Pirillo. Al primo posto in classifica resta saldo il San’Agata d’Esaro che dopo aver vinto sempre pareggia 0-0 a Morano. Domenica prossima è tempo di derby tra Rocca Imperiale e Amendolara.

Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *