Redazione Paese24.it

Trebisacce, l’anno della Fidapa s’inaugura con uno spettacolo dedicato alle donne

Trebisacce, l’anno della Fidapa s’inaugura con uno spettacolo dedicato alle donne
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Al via, con un coinvolgente spettacolo artistico dedicato alla figura della donna nella società civile, l’Anno Sociale della Fidapa, Sezione di Trebisacce, Distretto Sud Ovest, guidata dalla Presidente Silvia Mangone. “La creatività femminile, la cultura dell’innovazione, motori di diverso sviluppo socio-economico”: questo il tema nazionale scelto per il biennio 2017/2019 e questo il canovaccio dello spettacolo svoltosi giovedì 8 novembre scorso presso il Cinema – Teatro Gatto alla presenza del sindaco Franco Mundo, del presidente del Consiglio Comunale Maria Francesca Aloise, della Delegata alle Politiche Agricole e alla Formazione Antonella Acinapura e di un pubblico numeroso e attento.

E’ stata l’occasione per riflettere sull’importante ruolo della donna come –Musa– dell’antica Grecia nella quale essa rappresentava l’ideale supremo dell’arte e sull’importante contributo offerto delle donne nella società in termini di emancipazione, di crescita culturale, di sviluppo socio-economico e della ricerca scientifica. Per ricordare tutti i vari riconoscimenti attribuiti alle donne nella storia, tra cui i numerosi premi “Nobel”, subito dopo l’Inno istituzionale è stato proiettato un prezioso video che ha illustrato le specificità e le motivazioni dei vari riconoscimenti ottenuti dalle donne nella storia.

In apertura, dopo il saluto del giornalista Franco Maurella, nell’occasione nella duplice veste di conduttore e di presidente del Club per l’Unesco di Trebisacce, è toccato alla Presidente Silvia Mangone, salutare tutti i presenti, tra cui le fidapine e le past-president della Fidapa di Trebisacce, le associazioni e tutti gli ospiti e annunciare ufficialmente l’apertura dell’Anno Sociale, a partire dagli appuntamenti più prossimi, la Mostra dei Presepi e il tradizionale Concerto di Santa Lucia.

Dopo la Presidente Mangone ha preso la parola il sindaco Mundo il quale, nel confermare l’importanza del ruolo della donna nella società, si è detto soddisfatto di dividere la propria attività amministrativa con una larga rappresentanza di figure femminili che assicurano impegno, fantasia e affidabilità ed ha assicurato alle iniziative della Fidapa il massimo sostegno. Di seguito, dopo l’intervento di Barbara Tripodina Vice Presidente della Fidapa e Presidente dell’Accademia di Danza Tripodina di Trebisacce che si è detta ispirata dalla poetessa Pina Basile, docente all’Università di Salerno nell’impostare lo spettacolo sul modello delle Donne-Muse, è iniziato lo spettacolo intitolato “Il tempo e le donne”per la regia e i testi di Luca Ziccarelli, nel quale le Muse si sono materializzate prendendo le forme della poetessa Giusy Nisticò nelle vesti di Erato, dell’attrice Annalisa Perna nelle vesti di Thalia, della cantante lirica Marika Franchino nelle vesti di Melpomene, della pittrice Loredana Fiammetta Aino nelle vesti di Urania, della tersicorea Aurora Leone nelle vesti di Tersicore ed inoltre di un’allieva dell’Accademia Musicale “Gustav Mahler” di Trebisacce nelle vesti di Euterpe.

Oltre alle Muse, nel corso dell’artistico spettacolo si sono esibiti splendidamente gli allievi dell’Accademia di Danza Tripodina Elisabetta Basile, Alessio Emanuele, Mariarosaria Furiato e Adele Palermo le cui performance, alla pari di quelle delle Muse, sono state accompagnate da scroscianti applausi.

Pino La Rocca

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *