Redazione Paese24.it

Serie D, blitz esterno del Castrovillari. Eccellenza, sprofonda il Trebisacce. In Promozione vince Roseto

Serie D, blitz esterno del Castrovillari. Eccellenza, sprofonda il Trebisacce. In Promozione vince Roseto
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

SERIE D (9^ giornata) – Seconda vittoria consecutiva per il Castrovillari che sbanca Cittanova e si colloca a metà classifica in attesa di recuperare la gara di Messina. i “Lupi del Pollino” passano con i gol di Puntoriere al 20′, Forgione al 39′ nel primo tempo. Nella ripresa accorcia Alfano al 57′ prima che Ielo chiuda i conti al 95′. Un minuto prima veniva espulso Puntoriere del Castrovillari. Mercoledì turno infrasettimanale: a Castrovillari arriva la corazzata Bari che ha vinto anche domenica (1-0 sull’ACR Messina) e mantiene sempre cinque lunghezze di vantaggio sulla Nocerina. Dopo sette giornate di delusioni, torna a far punti il Rotonda che pareggia in casa (sul neutro di Castrovillari) 1-1 contro il Portici, squadra di mezza classifica. Al vantaggio lucano con Flores al 26′, risponde il “colored” dei campani Sall al 48′ del primo tempo. Rotonda in dieci dal 35′ per l’espulsione di Gallardo.

ECCELLENZA (10^ giornata) – Notte fonda per il Trebisacce che non vince più una partita e sprofonda nella zona play out, vanificando quanto di buono era stato fatto nelle prime gare di campionato. I giallorossi perdono nettamente 2-0 contro la vice capolista Reggio Mediterranea, che si avvicina così a quattro punti dal Corigliano fermato sul 2-2 in casa dal Soriano. Tornando al match di Reggio Calabria, per il Trebisacce non era questa sicuramente la partita giusta per risollevarsi ma i ragazzi di mister Malucchi nella prossima gara in casa contro il GallicoCatona non hanno alternative alla vittoria. Partita subito in discesa per la ReggioMediterranea che dopo appena cinque minuti va in gol con Foti lesto ad insaccare sugli sviluppi di un corner. E’ un monologo dei locali che raddoppiano al 36′ con Vitale con un tap-in vincente raccoglie la respinta corta del portiere. Nella prima parte della ripresa il Trebisacce prova a confezionare qualche azione degna di nota ma i padroni di casa controllano bene la gara senza affanni sino al triplice fischio.

PROMOZIONE, gir. A (10^ giornata) – Preziosa vittoria per la Juvenilia  che in casa sta trovando punti importanti, consapevole che è proprio tra le mura amiche che dovrà sudarsi la salvezza. A Roseto i rossoblù superano per 2-1 lo Schiavonea di Corigliano superandolo in classifica. Primo tempo molto sofferto per la squadra di casa che va sotto al 5′ con Faraco e rischia anche di capitolare. Ma a pochi minuti dal riposo un tiro improvviso dal limite dell’area di Domenico Scigliano regala alla Juvenlia il pareggio. Nella ripresa è un’altra partita con la Juvenilia più propositiva che trova il meritato gol partita al 65′ con D’Amore. Netta sconfitta per il Cassano Sybaris che perde 3-0 sul campo della Rossanese nell’anticipo del sabato (nella foto). Primo tempo imperioso dei padroni di casa che chiudono avanti con il doppio vantaggio di Barilari e Diaco. All’inizio della ripresa arriva la terza di Sifonetti che mette in ghiaccio il match. In vetta la Morrone di Cosenza (1-0 sull’Aprigliano) approfitta del pareggio del Sambiase (1-1 nel derby con la Vigor Lamezia) per agganciarlo in vetta. Nel prossimo turno la Juvenilia Roseto a Sambiase.

PRIMA CATEGORIA, gir. A (9^ giornata) – L’Amendolara attende la decisione del Giudice Sportivo che dovrebbe assegnarle la vittoria a tavolino dopo quanto successo sabato in casa contro il San Lucido, diretta concorrente per la salvezza. Sul punteggio di 1-0 per i locali, alcuni componenti della panchina ospite – da quello che riferisce la dirigenza giallorossa – avrebbero invaso il terreno di gioco costringendo l’arbitro a sospendere la gara al 83′. Il punteggio era di 1-0 per l’Amendolara grazie alla rete del “colored” Nouhoum al 75′. Pareggio in rimonta per Rocca Imperiale, 2-2 nella trasferta di Fuscaldo. Per gli ospiti reti di Sicolo e Bellino. Domenica prossima l’Amendolara è attesa dalla nuova capolista PraiaTortora (1-3 a Mirto Crosia) che ha approfittato del turno di riposo del San’Agata d’Esaro.

Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *