Redazione Paese24.it

A San Lorenzo Bellizzi la “Bandiera Verde Agricoltura”

A San Lorenzo Bellizzi la “Bandiera Verde Agricoltura”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Prestigioso riconoscimento per San Lorenzo Bellizzi, che risulta tra i Comuni e gli Enti premiati con la “Bandiera Verde Agricoltura 2018”. Si tratta del Premio promosso dalla Cia-Agricoltori Italiani, giunto quest’anno alla sua XVI Edizione, che nella mattinata di mercoledì 14 novembre, nella Capitale, e precisamente presso la Protomoteca del Campidoglio, è stato consegnato a 16 Campioni della nuova agricoltura italiana, scelti in base a specifiche categorie, mentre 3 ulteriori riconoscimenti sono stati assegnati ad altrettanti comuni rurali virtuosi tra cui, appunto, San Lorenzo Bellizzi.

La “Bandiera Verde Agricoltura” è invece un riconoscimento attraverso il quale si premiano aziende agricole, regioni, province, comuni, comunità montane e parchi che si sono particolarmente distinti nelle politiche di tutela dell’ambiente e del paesaggio anche a fini turistici, nell’uso razionale del suolo, nella valorizzazione dei prodotti tipici legati al territorio, nell’azione finalizzata a migliorare le condizioni di vita ed economiche degli operatori agricoli e più in generale dei cittadini. Si tratta insomma di un marchio di qualità che premia la qualità e il rispetto dell’ambiente naturale. I requisiti essenziali sono per essere premiati: la storia, le azioni svolte, i capitoli di spesa per gli enti locali e i piani di investimento per le imprese tesi alla salvaguardia, alla valorizzazione e alla promozione dell’agricoltura, dell’ambiente e della qualità e delle tipicità agricole ed enogastronomiche locali.

«Questo Premio Nazionale, pensato e organizzato dalla CIA Agricoltori Italiani e giunto alla XVI edizione, – ha dichiarato il sindaco Antonio Cersosimo (nella foto) dopo aver ritirato il Premio a Roma – lo dedichiamo a tutti gli operatori del settore agricolo del nostro territorio che ogni giorno, pur lavorando in condizioni di svantaggio rispetto ad altre realtà produttive, dimostrano dedizione e amore per la propria terra, offrendoci prodotti di ottima qualità. Un augurio speciale – ha concluso il primo cittadino di san Lorenzo Bellizzi – va a tutti i nostri giovani che hanno deciso di dedicarsi all’agricoltura: che possiate essere voi stessi la dimostrazione che rimanere in Calabria è possibile…».

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *