Redazione Paese24.it

Rossano. Ex operai comunali salgono per protesta sul tetto di una scuola

Rossano. Ex operai comunali salgono per protesta sul tetto di una scuola
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Ex operai addetti al verde pubblico del Comune, stamani, sono saliti sul tetto della Scuola Media “Roncalli-Levi” allo Scalo di Rossano per rivendicare il diritto al lavoro. Sul luogo della protesta sono presenti tutte le forze dell’ordine (Polizia di Stato, Carabinieri e Polizia Locale), i Vigili del Fuoco del distaccamento di Rossano, i sanitari del 118, i sindacalisti (tra cui Luciano Campilongo della Cisl comprensoriale) ed i familiari degli stessi operai preoccupati per qualche gesto insano dei loro cari.

La disperazione è tanta e la preoccupazione aumenta di momento in momento, anche perché qualcuno di loro ha annunciato di lanciarsi dal tetto se non si trova, da qui alle prossime ore, una soluzione alla loro annosa vicenda. Sul luogo della protesta è arrivato anche il Commissario Prefettizio del comune unico: Corigliano-Rossano, dott. Domenico Bagnato, per convincere gli operai licenziati a scendere dal tetto in modo tale da avere un confronto con loro e riuscire, allo stesso tempo, a trovare una mediazione finalizzata ad utilizzare il personale del verde pubblico in altre mansioni all’interno della macchina comunale. Per ragioni di sicurezza le attività didattiche a scuole non si sono svolte.

Antonio Le Fosse

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *