Redazione Paese24.it

Da Biagio Izzo a Massimo Lopez. Presentata la stagione teatrale di Trebisacce

Da Biagio Izzo a Massimo Lopez. Presentata la stagione teatrale di Trebisacce
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

E’ stato presentato questa mattina (mercoledì), presso il CineTeatro Gatto, cornice degli eventi, il cartellone della nuova stagione teatrale di Trebisacce, sotto la direzione artistica di Andrea Solano, per Creativa Srl. Sei gli appuntamenti, tutti alle ore 21, in programma per la kermesse, organizzata con il patrocinio e il contributo del Comune, nonché il supporto di diversi sponsor.

Si partirà il 17 dicembre, con “E’ tutto un recito” di Biagio Izzo; si continuerà l’8 gennaio con “Tre papà per un bebè”. Sulla scena: Mario Zamma, Alessia Fabiani, Nicola Canonco e Giuseppe Cantore. Il 25 gennaio sarà la volta di Giovanni Cacioppo con “Ho scagliato la prima pietra” e il 22 febbraio toccherà a Max Mazzotta con “Prove aperte”. Il 26 marzo, Milena Miconi, con Mario Antinolfi e Antonio Conte, porterà sul palco “Una settimana non di più”; gran finale il 17 aprile con Massimo Lopez e il suo “Sing and Swing”.

A sottolineare la forza evocativa del teatro, il direttore artistico Andrea Solano. «Uno spettacolo è capace di emozionare e divertire, scuotere e turbare, appassionare e conquistare con la forza della parola, della musica, del gesto. In un tempo che tutto consuma voracemente, il teatro resiste perché capace di segnare l’anima».

Anche il sindaco di Trebisacce, Franco Mundo, si è soffermato sull’importanza di investire nella cultura. «E’ motivo di orgoglio – ha dichiarato il primo cittadino – sostenere la nuova stagione teatrale, che porterà nei nostri confini grandi artisti, capaci di farci vivere la magia di un mondo che mostrando finzioni racconta, in realtà, le sfaccettature della vita. Siamo certi che Trebisacce, e tutto il territorio dell’Alto Ionio, risponderà positivamente a questa proposta culturale, che è destinata a seminare stimoli e prospettive nei cittadini e, soprattutto, nei più giovani».

«Il teatro è quel luogo dove si impara la vita vera, attraverso la bugia della recitazione. E’ una palestra culturale, un luogo dove riflettere, un’esperienza che segna ed emoziona, uno strumento di crescita». E’ quanto ha affermato, invece, la delegata al turismo e spettacolo Maria Francesca Aloise.

Gli abbonamenti, al costo di 100 euro, sono acquistabili presso il CineTeatro Gatto, così come i singoli biglietti il cui costo varia in base agli spettacoli.

Federica Grisolia

Share Button

One Response to Da Biagio Izzo a Massimo Lopez. Presentata la stagione teatrale di Trebisacce

  1. GIUSEPPE 2018/11/29 at 18:33

    FINALMENTE DUE COMICI SERI NEL NOSTRO TERRITORIO SCRIVO DA SONDRIO ED E’ SEMPRE BELLO VEDERE COMICI NAZIONALI NEL NOSTRO TERRITORIO VIVA L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI TREBISACCE.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *