Redazione Paese24.it

Serie D. Un Marsala indigesto per il Castrovillari. Eccellenza, torna a sorridere Trebisacce

Serie D. Un Marsala indigesto per il Castrovillari. Eccellenza, torna a sorridere Trebisacce
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

In Promozione finisce pari il derby tra Roseto e Cassano

Download PDF

SERIE D, 12^ giornata – Due sconfitte in due partire e ben otto gol subiti per il Castrovillari che dopo il prestigioso e meritato pareggio contro il Bari compie un evidente passo indietro sul piano del gioco e dell’intensità. Le sconfitte con le forti Turris e Marsala potevano essere preventivate ma non certamente così fragorose. Ieri al “M. Rende” i siciliani passano per 1-4 e agguantano il terzo posto in classifica dietro Bari (0-2 a Gela) e Turris (0-4 a Locri). Castrovillari pericoloso in avvio ma sono gli ospiti a passare al 10′ con Lo Nigro che fulmina Galluzzo con una bordata da fuori. I padroni di casa provano a fare la partita con gli ospiti che agiscono di rimessa. Il primo tempo si chiude sullo 0-1 con il Castrovillari che recrimina un rigore non assegnato ed un paio di buone occasioni per pareggiare. Al 49′ doccia fredda per i “Lupi” con il raddoppio dei siciliani firmato Prezzabile che colpevolmente solo in area non sbaglia. Lo stesso Prezzabile al 73′ chiude il match con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner: anche in questo caso la difesa del Castrovillari spettatrice non pagante. I padroni di casa hanno un sussulto di orgoglio a dieci minuti dalla fine con Puntoriere, ma nemmeno il tempo di aggiornare il tabellino che gli ospiti calano il poker con Manfrè. Nulla da fare per il Rotonda in trasferta contro la Nocerina (terza assieme al Marsala). Nel pantano del “San Francesco” i rossoneri agguantano i tre punti grazie ad un rigore di Simonetti al 66′. Domenica prossima il Rotonda attende in casa (sul neutro di Castrovillari) l’Igea Virtus in una partita che sa già di ultima chiamata per la salvezza dei lucani.

ECCELLENZA, 12^ giornata – Vittoria scaccia crisi del Trebisacce che conquista i tre punti dopo otto giornate e si risolleva in classifica. I “delfini” espugnano Cutro con una doppietta di Gueye: al 35′ su respinta corta del portiere e al 66′ in contropiede. In vetta torna la ReggioMediterranea (2-0 alla Paolana) che supera il Corigliano stoppato in casa (1-1) dal Cotronei.

PROMOZIONE (gir. A) – 12^ giornata – Finisce in pareggio il derby dell’Alto Jonio tra Juvenilia Roseto e Cassano Sybaris. Padroni di casa due volte in vantaggio con Galati e Scigliano e due volte rimontati da una doppietta dell’ex Buongiorno. In testa la Morrone Cosenza prova a staccarsi dopo il sonoro 6-0 al San Marco, approfittando dello stop del Sambiase (2-1 contro la Garibaldina).

PRIMA CATEGORIA (gir. A) – L’Amendolara ritorna nel vortice delle sconfitte e siede sull’ultima seggiola della fila. Questa volta a passare al Comunale del “Paese delle mandorle” è il Bisignano che sabato pomeriggio si impone per 2-3 e conquista la terza vittoria di fila. Partita tirata ad Amendolara con gli ospiti che alla fine la spuntano con le reti di Ponte, Di Nardo M. e Ritacco. Per i giallorossi locali a segno Alex Buongiorno e Aiman Jarar. Bella vittoria in trasferta del Rocca Imperiale che espugna il terreno di gioco del Rose City grazie ad un gol di Ripa e si conferma in zona play off. Domenica prossima sfida verità con il Real Sant’Agata. In vetta sembra ormai consolidato il duello tra il PraiaTortora (0-1 a Fuscaldo) e lo stesso Real Sant’Agata che insegue (4-0 al Cetraro).

Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *