Redazione Paese24.it

Cosenza. Accoltella fratello per motivi ereditari

Cosenza. Accoltella fratello per motivi ereditari
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Dopo la mezzanotte i sanitari dell’ospedale “Annunziata” di Cosenza chiamano i Carabinieri avvisandoli di un uomo di 33 anni, rumeno, giunto presso il Pronto Soccorso con una ferita da arma da taglia alla scapola sinistra, in pericolo di vita e quindi in rianimazione. I militari giunti sul posto notano, al Pronto Soccorso, un altro rumeno di 38 anni recatosi lì per farsi medicare alcune escoriazioni. Insospettiti, i Carabinieri effettuano un controllo dal quale scaturisce che i due rumeni sono fratelli ed il più grande ha accoltellato il più piccolo durante una lite, nel cortile dell’abitazione del 38enne, per motivi ereditari. Il rumeno di 38 anni dopo le cure al Pronto Soccorso veniva condotto in caserma e dopo l’interrogatori tradotto presso il carcere di Cosenza con l’accusa di tentato omicidio.

v.l.c.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *