Redazione Paese24.it

Albidona, gestione illecita di rifiuti. Sequestrata discarica in uso al Comune

Albidona, gestione illecita di rifiuti. Sequestrata discarica in uso al Comune
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

I Carabinieri Forestali di Trebisacce hanno sequestrato un’area di circa 1000 metri quadrati ad Albidona, di proprietà del Comune, adibita a vera e propria discarica. L’area in questione, sita in contrada “Tarantino”, veniva utilizzata per un’attività illecita di smaltimento rifiuti: apparecchiature elettroniche come monitor per PC e televisori, ma anche frigoriferi con ancora il compressore e il liquido refrigerante. E poi ancora pneumatici, bidoni metallici, materiale edile di risulta.

Tutti i rifiuti sono ammassati in un cassone scarrabile e nei pressi di esso (nelle foto), rinvenuto, appunto, all’interno di un bosco di pino d’aleppo. L’area, chiusa con sbarra metallica, catena e lucchetto, veniva utilizzata sistematicamente dal Comune di Albidona per accumularvi rifiuti raccolti quotidianamente da dipendenti dell’ente che venivano poi accumulati nell’area in questione senza rispettare alcuna norma ambientale. I militari hanno sequestrato l’area con tutti i rifiuti, la strada di accesso al sito con la denuncia alla Procura della Repubblica di Castrovillari dei presunti responsabili di questo scempio ambientale.

Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *