Redazione Paese24.it

Soccorso Alpino Calabria. Alla presidenza, Zanfei subentra a Franzese

Soccorso Alpino Calabria. Alla presidenza, Zanfei subentra a Franzese
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Rinnovato il Direttivo del  Soccorso Alpino e Speleologico della Calabria: alla presidenza è stato eletto l’avvocato Giacomo Zanfei uno tra i massimi esperti calabresi di Protezione Civile per aver partecipato in prima persona alle operazioni di soccorso in una serie di macro-emergenze quali Amatrice, Rigopiano, Raganello. Zanfei prende il posto dell’avvocato Luca Franzese di Cerchiara di Calabria che dopo ben nove anni di presidenza durante i quali i due hanno collaborato gomito a gomito alla guida del Soccorso Alpino e Speleologico della Calabria.

Oltre al presidente, l’Assemblea Regionale del Soccorso Alpino e Speleologico svoltasi a Lamezia ha eletto Luca Franzese vicepresidente vicario mentre la stessa Assemblea ha eletto Pierpaolo Pasqua quale vice presidente non vicario. Tutte e tre le cariche sono state elette per acclamazione dall’Assemblea. In questi anni la Regione Calabria ha riconosciuto il ruolo fondamentale svolto dal Soccorso Alpino e Speleologico in Calabria ed ha approvato la legge che riconosce l’altissimo valore dei tecnici del Soccorso Alpino Calabrese, sia in termini operativi, (centinaia le vite umane salvate in montagna in questi anni), sia in termini di struttura operativa di Protezione Civile. Il neoeletto Ufficio di Presidenza resterà in carica sino al 2021.

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *