Redazione Paese24.it

Corigliano. «Comune ritiri il bando per la gestione del Castello»

Corigliano. «Comune ritiri il bando per la gestione del Castello»
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

«Il commissario andrà via fra poco più di 3 mesi e non ha diritto di blindare un bene pubblico importante per lo sviluppo futuro del nostro territorio con un bando frettoloso e totalmente avulso da alcun progetto di sviluppo complessivo». E’ quanto dichiara il deputato del Movimento 5 Stelle, Francesco Forciniti, in merito alla volontà del Comune di Corigliano di affidare in gestione il Castello Ducale [LEGGI], chiedendo, così, «che si fermi immediatamente il bando di gara e si lasci ai cittadini il diritto di disporre dei loro beni comuni».

Secondo Forciniti, infatti, il «Castello, simbolo dell’intero territorio e monumento dall’enorme valore storico culturale, non può essere ipotecato da qui ai prossimi sette anni con un bando di gara fatto “alla chetichella” da una gestione commissariale ormai agli sgoccioli».

Vogliamo beni comuni valorizzati, messi in sinergia fra loro per creare percorsi turistici, con una visione globale delle potenzialità del territorio di Corigliano Rossano, oppure vogliamo continuare con la politica dei beni pubblici svenduti, privatizzati, messi nelle disponibilità di pochi anziché dell’intera collettività? Si chiede il deputato 5 Stelle.
«La risposta – conclude Forciniti – possono darla soltanto i cittadini e le forze politiche che si faranno carico di proporre loro un’idea amministrativa durante la prossima campagna elettorale».

Federica Grisolia

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *