Redazione Paese24.it

Amendolara è il primo Comune che aderisce al Comitato della Legalità per la Sibaritide

Amendolara è il primo Comune che aderisce al Comitato della Legalità per la Sibaritide
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Il Comune di Amendolara è il primo ad aderire ufficialmente al neonato Comitato della Legalità per la Sibaritide, costituito oggi pomeriggio (lunedì) al Minerva Club Resort di Sibari, alla presenza del vescovo di Cassano all’Ionio, don Francesco Savino, del procuratore capo del Tribunale di Castrovillari, Eugenio Facciolla, del consigliere regionale e presidente della Commissione contro la ‘ndrangheta in Calabria, Arturo Bova, e del senatore e presidente della Commissione parlamentare antimafia, Nicola Morra.

La volontà di costituire questo Comitato scaturisce in seguito agli incendi dolosi che hanno colpito la struttura del Minerva di proprietà dell’imprenditore Luigi Sauve, che si sommano ad altri episodi avvenuti nel territorio della Sibaritide. <<In concomitanza dell’appuntamento in cui è stato costituito il Comitato – ha dichiarato il sindaco di Amendolara, Antonello Ciminelli – la nostra giunta ha approvato una delibera con la quale si sancisce la convinta adesione all’iniziativa. Un atto concreto per rimarcare con convinzione il nostro secco “no” alla mafia>>.

Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *