Redazione Paese24.it

Eccellenza. Rossano si prende il derby contro il Corigliano

Eccellenza. Rossano si prende il derby contro il Corigliano
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Va all’Olympic Rossanese il derby dello Jonio di Eccellenza, in una bella cornice di pubblico. Il Corigliano (che resta primo in classifica) gioca in pratica solo un tempo, poi “sparisce” dal campo e lascia spazio agli avversari, bravi a capitalizzare – nonostante l’inferiorità numerica dettata dall’espulsione di Granata ad inizio ripresa – un paio di azioni di rimessa per ribaltare il match. Nel primo tempo, invece, era stata netta la predominanza della formazione di mister De Feo, in gol Marco Foderaro su rigore dopo il tiro-cross di Gullo che coglie la traversa e a seguire vicinissima al raddoppio prima con l’incrocio dei pali colto da Giovanni Foderaro e poi, nel finale, con il tiro che Khoris che, a tu per tu con Ramunno, spara addosso al portiere.

Un match dai due volti, cambiato nella sua essenza dall’espulsione di Granata per doppio giallo coincisa con un evidente calo fisico di alcuni uomini biancoazzurri e, di contro, con l’input a raddoppiare lo sforzo che invece scatena negli ospiti il fatto d’essere rimasti in dieci. Ad inizio ripresa, l’Olympic resta in dieci per il secondo giallo rifilato a Granata. Qui, paradossalmente, finisce la gara del Corigliano e inizia quella dei rossanesi. Al 64′ c’è infatti il pari del neo entrato Meta,che riceve palla in area da Sposato e beffa D’Aquino in diagonale, e al 75′ arriva anche il gol del sorpasso: Miceli stende Buongiorno in area e provoca il calcio di rigore che, dagli undici metri, lo stesso attaccante ospite trasforma spiazzando D’Aquino, regalando tre punti play off alla sua squadra. Dopo cinque minuti di recupero, finisce con gli applausi di entrambe le tifoserie.

Redazione

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *